QR code per la pagina originale

Una nuova beta per Microsoft Security Essentials

Microsoft ha annunciato una nuova versione del proprio tool per la sicurezza Microsoft Security Essential. Varie le novità introdotte in quella che è una beta relase a tiratura limitata per il software che ha sostituito il precedente Live oneCare

,

Microsoft ha rilasciato una nuova beta per il proprio Microsoft Security Essential, il tool per la sicurezza che il gruppo ha voluto elargire a titolo gratuito ai propri utenti per garantire una maggior protezione per quelle occasioni in cui la mancanza di patch correttive pone i sistemi a rischio di fronte a potenziali zero-day in diffusione sul web.

Come sottolineato da Feliciano Intini sul proprio NonSoloSecurity Blog, la beta è a tiratura limitata e pertanto chi intende provare il software dovrà affrettarsi ad eseguire il download per l’accesso al servizio. L’attuale pacchetto in distribuzione (online a distanza di un anno dal primo passo di MSE sul web) non comprende però la traduzione in italiano, aspetto che sarà contemplato probabilmente soltanto con il rilascio della versione ufficiale del software.

Microsoft Security Essential screenshot

Microsoft Security Essential screenshot

Tra le novità della nuova versione si segnalano in particolare:

  • Windows Firewall integration: fin dalla fase di installazione viene richiesto all’utente se abilitare o disabilitare il Windows Firewall;
  • Enhanced protection for web-based threat: MSE è ora integrato in profondità con Internet Explorer per migliorare la protezione dalle minacce provenienti dal Web;
  • New protection engine: un nuovo motore anti-malware offre maggiori performance nella scoperta e nell’annullamento delle minacce sul sistema;
  • Network inspection system: protezione contro gli exploit network-based, funzione non disponibile su Windows XP

Notizie su: