QR code per la pagina originale

HP annuncia WebOS 2.0 e Palm Pre 2

HP ha annunciato la prossima disponibilità (non in Italia) del Palm Pre 2 con Web OS 2.0. Ma l'avvio appare in sordina

,

Dopo l’acquisizione di Palm era soltanto questione di tempo ed ora l’annuncio ufficializza il rientro nei giochi: HP ha chiuso le lavorazioni di Web OS 2.0 ed il primo device a portare il sistema operativo sul mercato sarà il Palm Pre 2.0. Tanto il device quanto il sistema operativo saranno disponibili fin da subito sul mercato francese e nel giro di pochi mesi in Canada e Stati Uniti: nessun cenno relativamente alla disponibilità in altre zone, il che lascia preludere un inizio in sordina per valutare l’andamento delle cose al cospetto del feedback dell’utenza.

Ed è questa una cautela opportuna, perchè non è detto che Web OS 2.0 sappia catturare fin da subito le attenzioni del mercato. Tanto il device quanto il sistema operativo, infatti, non sembrano costituire una fondamentale evoluzione rispetto al precedente ecosistema Palm e le migliorie apportate non garantiscono pertanto alcun successo immediato. Jon Rubinstein, general manager HP per la Palm Global Business Unit, spiega che sono stati compiuti importanti passi avanti e ricorda che l’ultima major release risale a 16 mesi or sono: 16 mesi, però, nei quali nel mondo mobile è cambiato tutto o quasi.

Il sistema operativo garantisce da parte sua un «vero multitasking»: email, giochi, calendario, navigazione, il tutto senza mai la necessità di chiudere altre app in corso; viene proposto Just Type, un sistema nel quale prima si digita e poi si sceglie cosa fare del proprio testo: un sms, un aggiornamento di stato, una query di ricerca, il tutto estendibile da parte degli sviluppatori interessati alla piattaforma; HP Sinergy è un sistema di connessione che permette di sincronizzare il telefono con i vari account online (Facebook, Yahoo, Google, Microsoft Exchange) catturando sul telefono tutte le informazioni già archiviate altrove; Exhibition, un tool di presentazione delle informazioni con cui personalizzare la propria schermata sulla base delle informazioni desiderate da agenda, Facebook o quant’altro (ad esempio, posizionando semplicemente il device sul suo dock, Exhibition può trasformare lo schermo per rendere il device un curioso orologio da comodino); Adobe Flash Player 10.1 beta: i contenuti Flash sono garantiti fin dalla prima ora.

Web OS 2.0 contempla inoltre Skype Mobile; Text Assist per facilitare gli input testuali; Quickoffice Connect Mobile Suite per la visualizzazione dei documenti Office, Google Docs e Dropbox; Facebook 2.0; VPN.

Il Palm Pre 2.0 non si differenzia invece in modo sostanziale rispetto alla versione antecedente. Pressoché identico, anzitutto, il design: schermo da 3.1 pollici multitouch, risoluzione 320×480, tastiera QWERTY slide-out. GPS incluso, fotocamera da 5 MP, accelerometro e sensore di prossimità. La memoria interna è di 16GB e la batteria garantisce 5 ore di chiamata o 350 ore di stand-by. Nessuna informazione relativa al prezzo con cui sbarcherà sul mercato. Agli utenti (francesi) il compito di valutare la proposta HP.

Notizie su: