QR code per la pagina originale

Non aprite quell’iPhone

iFixit segnala la presenza di nuove viti sugli iPhone 4 prodotti negli ultimi mesi. La vite non risponde ad alcuno standard ed è presente anche sui MacBook Air

,

Dall’arrivo sul mercato ad oggi non sembra esserci un aspetto dell’iPhone 4 che non abbia fatto parlare di sé. In principio fu l’antenna, seguita poi dal display, con altri presunti problemi riguardanti alcuni aspetti del dispositivo. Ad essere tirato in ballo è ora il sistema di montaggio operato da Cupertino per assemblare i propri dispositivi: stando a quanto riportato da iFixit, Apple ha recentemente iniziato ad utilizzare un nuovo tipo di vite per evitare l’apertura dei device per riparazioni fai-da-te.

Tale tipologia di viti, spiega uno dei membri dello staff di iFixit, risulta avere esclusivamente lo scopo di evitare manomissioni da parte di utenti smanettoni e hanno fatto capolino sin da subito sugli iPhone 4 distribuiti in Giappone. In seguito, sembra che Apple abbia deciso di utilizzarle anche per gli iPhone 4 di recente produzione, sostituendo quelle presenti nei “vecchi modelli” inviati alla casa madre per riparazioni. A lasciare stupiti non è tanto l’adozione di una nuova tipologia di viti, quanto la natura di tali giunzioni: le viti utilizzate da Apple non sono infatti mai state viste su alcun dispositivo prodotto da altre aziende e non rispondono ad alcuno standard vigente.

La forma ricorda da vicino quello delle viti Torx, dalle quali si discosta per gli angoli arrotondati e la presenza di 5 punte piuttosto che le tradizionali 6. A rendere nulla l’ipotesi di un sistema di sicurezza è l’assenza del classico foro al centro delle viti, lasciando dunque in piedi l’unica possibile motivazione: Apple vuole cercare in tutti modi di evitare che persone esterne mettano le mani sui dispositivi con la Mela senza far danno. Tale tipologia di viti, denominata “Pentabular“, fa la sua comparsa anche sui MacBook Air di nuova generazione: anche in questo caso l’obiettivo sembra essere quello di impedire la sostituzione di componenti negli ultrasottili di Cupertino, operazione già di per sé non semplice a causa della natura della struttura interna degli Air.

Le nuove viti adottate da Apple (da Mashable)

Nemmeno con un’approfondita ricerca il team di iFixit è riuscito a scovare un produttore in grado di fornire un cacciavite ad hoc per le viti “Pentabular”. Sembra però che un kit per la sostituzione delle nuove viti adottate da Apple sia disponibile proprio tramite il sito di iFixit: tale kit prende il nome di “iPhone 4 Liberation kit”, confermando la spiacevole sorpresa che Cupertino ha riservato ai propri clienti. Tale kit sembrerebbe essere in grado di rimuovere anche le viti presenti sui nuovi MacBook Air, di dimensioni leggermente superiori.

Fonte: iFixit • Notizie su: