QR code per la pagina originale

Firefox 4 anche su Android e Maemo

Mozilla rilascia il browser Firefox 4, in download gratuito, anche per i dispositivi mobile con S.O. Android e Maemo.

,

A qualche giorno di distanza dal rilascio della versione definitiva destinata ai personal computer, Firefox 4 debutta anche sui dispositivi mobile, più precisamente quelli equipaggiati con sistema operativo Android e Maemo. Stando al comunicato stampa ufficiale, sono tanti i motivi per scegliere questa particolare versione del browser di Mozilla, a partire dalle prestazioni, fino a tre volte superiori rispetto al software per la navigazione incluso nei device Android.

L’applicazione offre inoltre alcuni accorgimenti dedicati a semplificare le sessioni online, come la navigazione a schede, la gestione dei segnalibri, il supporto agli add-on e Firefox Sync. Quest’ultima funzionalità consente agli utenti di accedere in qualsiasi momento ai dati personali presenti in qualunque computer o dispositivo portatile, comprese le password salvate e le informazioni digitate durante la compilazione dei moduli, il tutto in assoluta sicurezza grazie all’impiego del sistema di cifratura “End to End”.

Particolarmente interessante anche la possibilità di salvare le pagine in formato PDF, così che siano consultabili anche una volta disconnessi dalla Rete. Mozilla non ha tralasciato nemmeno le richieste di chi condivide frequentemente i contenuti attraverso email o social network, grazie all’integrazione con le applicazioni dedicate a Facebook, Twitter, Google Reader e altro ancora. Utile anche la personalizzazione dei motori di ricerca, in modo da poter specificare quello da utilizzare in modo predefinito.

Un ultimo, ma non meno importante dettaglio, riguarda il supporto alle specifiche HTML5. Vanno poi citate le migliorie che consentono a Firefox di sfruttare i moduli GPS dei dispositivi Android e Maemo per la geolocalizzazione sul Web, così come di riconoscere l’orientamento del dispositivo tramite l’accelerometro e di inviare notifiche alla schermata principale del sistema operativo. Rinnovato infine anche il motore JavaScript, con l’integrazione del nuovo compilatore JägerMonkey JIT.

Fonte: Mozilla • Notizie su: ,