QR code per la pagina originale

LinkedIn, nuovo set di API per gli sviluppatori

LinkedIn apre la propria piattaforma per gli sviluppatori a tutti, permettendo di usare API e plugin in grado di interfacciarsi con il social network.

,

Il social network professionale per eccellenza, LinkedIn, annuncia l’apertura della propria piattaforma per lo sviluppo di applicazioni web integrate con il servizio grazie ad un set di API con cui i programmatori di tutto il mondo potranno collegarsi alla rete sociale dedicata al mondo professionale. Una serie di plugin, disponibili proprio grazie a questo aggiornamento, permettono poi ai meno esperti di programmazione di inserire informazioni legate a LinkedIn sul proprio sito web.

Grazie ad i nuovi strumenti forniti dal social network, dunque, il proprio profilo LinkedIn può essere collocato ovunque nel web, interfacciandosi con il database del servizio tramite JavaScript. La lista dei propri amici e colleghi, le posizioni lavorative attuali e passate, il proprio datore di lavoro e tutte le informazioni disponibili in ogni account sono così pubblicabili in blog e portali per fornire un tocco professionale alle proprie pagine, fornendo dettagli sulla propria persona e sulla propria attività lavorativa.

L’annuncio dell’apertura al grande pubblico di questa serie di strumenti segue quello della relativa disponibilità per una stretta cerchia di utenti: nel corso degli ultimi mesi sono stati circa 1000 gli sviluppatori che hanno provato con mano quanto realizzato dagli ingegneri LinkedIn, disponibile ora per tutti. Grazie ai nuovi plugin rilasciati dal servizio, oltre a pubblicare le informazioni del profilo sarà possibile fornire ai visitatori del proprio sito l’opportunità di registrarsi utilizzando il rispettivo account LinkedIn. Il tutto, tramite poche e semplici linee di codice HTML, da integrare nel corpo delle pagine web in cui includere l’integrazione con il servizio.

I social network rappresentano ormai una realtà affermata del web, il quale in numerosi casi è fortemente legato al mondo lavorativo: la nascita e la diffusione nel mondo di uno strumento quale LinkedIn, in grado di coniugare entrambi gli aspetti e di mischiarli in un unico prodotto, sono la conferma di un trend in costante crescita che vede gli utenti sempre più orientati al web sociale. Il proprio profilo in Rete va ormai di pari passo con la propria identità reale, di cui l’aspetto lavorativo è una parte fondamentale che non poteva non trovare la relativa controparte online. Grazie ai nuovi strumenti, poi, sarà possibile integrare il tutto con siti web e blog di ogni genere, per avere il proprio profilo LinkedIn sempre a portata di click.

Fonte: LinkedIn Blog • Via: ZDNet • Immagine: nan palmero • Notizie su: