QR code per la pagina originale

Il Choice Screen perde un pezzo

Il Choice Screen perde un pezzo: la caduta di Flock lascia un posto libero tra i 12 eletti dalla Commissione Europea.

,

Il Choice Screen ha perso un pezzo: Flock, uno dei 12 browser compresi nella finestra di scelta voluta dalla Commissione Europea, verrà dismesso a partire dal 26 aprile privando così l’utenza di una delle opzioni disponibili sulla base delle regole scelte.

Un passo indietro: marzo 2010, la Commissione Europea introduce il Choice Screen. Con questa misura le autorità europee imponevano a Microsoft un “ballot screen” sul quale gli utenti avrebbero potuto scegliere quale browser utilizzare sul proprio sistema, senza avere l’opzione obbligata di Internet Explorer. Dopo anni di dibattito e trattative, la decisione è stata quella di un sistema oligarchico di riferimento nel quale pochi browser avrebbero potuto godere della presenza promozionale sul Choice Screen e, al contempo, soltanto un manipolo di questi avrebbe potuto godere della vetrina di massimo rilievo.

12 i browser presenti sul Choice Screen: 5 presenti nella finestra principale e 7 selezionabili tramite scrolling. La posizione sul Choice Screen è vincolata ai due blocchi e dipendente dalla percentuale di diffusione sul mercato. Immutato il primo blocco: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome, Apple Safari ed Opera. La scomparsa di Flock lascia invece uno spazio libero nel gruppo già composto da nomi minori quali Maxton, FlashPeak, K-Melon, Lucascape, Iron e Avant browser.

Choice Screen

Porzione di Choice Screen

La lista originale dei browser comprendeva due nomi differenti (GreenBrowser e Sleipnir), già fuoriusciti nel mese di agosto in favore di due new-entry (Lunascape e SRWare Iron) a seguito delle mutate condizioni di mercato. La prossima variazione sarà invece una scelta obbligata, perché Flock scompare di fatto dal mercato. La sostituzione avverrà sulla base dei dati statistici che, nei prossimi mesi, indicheranno quale opzione debba prendere il posto lasciato vacante.

Un candidato su tutti bussa alla porta del Choice Screen: si tratta di RockMelt, il browser che sostituisce nel mondo “social” il ruolo che fu di Flock. Proprio in questi giorni RockMelt ha rilasciato una nuova versione, le cui statistiche di diffusione avranno la responsabilità di motivare la scelta di RockMelt piuttosto di altri nomi emergenti. L’avvicendamento potrebbe avvenire nuovamente nel mese di agosto, quando già nel 2010 il Choice Screen è stato aggiornato con le prime sostituzioni.

Fonte: Browser Choice • Notizie su: