QR code per la pagina originale

Aruba, nuovo clamoroso black-out (Update 4)

Nuovamente fermi i server Aruba: sono i molti a lamentare il disservizio, ma dal gruppo non giunge al momento alcuna spiegazione ufficiale.

,

I server Aruba sono irraggiungibili. Nonostante al momento non sia disponibile alcuna spiegazione su quanto sta accadendo, è chiaro il fatto che il problema vada ben oltre qualsiasi manutenzione ordinaria: il black-out dura ormai da svariate ore, ma al momento il gruppo non ha ancora preso ufficialmente posizione sull’accaduto.

Tutto quel che circola al momento sono semplici rumor. Sebbene non sembra esserci alcun accadimento particolare come quello che ha messo in pericolo la server farm di Arezzo (l’incendio esplose il 29 aprile scorso e tenne offline gran parte del Web italiano per molte ore), al momento si ipotizzano possibili problemi agli UPS che potrebbero essere ripristinati nel breve periodo. Le ipotesi e le lamentele vanno in queste ore di pari passo su Twitter, rendendo così chiara la dimensione del disagio in corso.

Tutte le fonti presso cui Aruba aveva disposto gli aggiornamenti durante l’incendio, però, al momento tacciono: tace il canale “ticket” sul sito ufficiale (non raggiungibile) e tace l’account Twitter @Arubait, fermo ad un aggiornamento del 29 giugno scorso.

L’assenza di informazioni è in questa fase l’elemento di maggior gravità poiché l’utenza non è al corrente della natura del problema né dei tempi necessari per il ripristino della situazione. Il che, a distanza di pochi mesi dall’incendio che ha messo in gioco la fiducia nel brand, rappresenta un problematico autogol per uno dei nomi principali del Web italiano.

Update 1 – ore 13.27
Il sito ufficiale Aruba è ora raggiungibile. Su Twitter si segnalano le prime riattivazioni, ma la situazione generale appare al momento ancora pesantemente compromessa. Nessuna notizia ufficiale dal gruppo.

Update 2 – ore 13.43
Sebbene il gruppo continui a non offrire spiegazioni ufficiali sull’accaduto, da più parti si segnala il progressivo ritorno online dei siti Web mentre ancora non sarebbero funzionanti le caselle di posta.

Update 3 – ore 14.18
Stando alle segnalazioni raccolte, il ripristino avviene a macchia di leopardo ed inizia a coinvolgere anche le prime caselle di posta elettronica. Sul sito ufficiale nel frattempo è stato riattivato lo spazio dedicato alle ultime novità, ma l’ultimo aggiornamento è antecedente al black-out:

Nella notte tra il 06 ed il 07 Luglio 2011 è previsto un intervento di aggiornamento sui sistemi di Aruba. L’intervento potrebbe determinare l’irraggiungibilità dei siti Aruba e momentanee interruzioni della disponibilità dei Pannelli di Controllo relativi ai vari servizi. Ci scusiamo per gli eventuali disagi arrecati. Seguiranno aggiornamenti al termine dell’intervento.
_________

Aggiornamento

L’intervento di aggiornamento è terminato. Ci scusiamo per gli eventuali disagi arrecati.

Update 4 – ore 16.25
A distanza di ore dall’inizio del black-out non sono ancora giunte spiegazioni ufficiali sull’accaduto. Sebbene i siti e le caselle di posta inizino a tornare online, il malcontento che si respira è soprattutto relativo alla mancanza di comunicazione, al silenzio di @Arubait ed all’impossibilità di avere informazioni dirette su quanto sta accadendo nella server farm di Arezzo.

Immagine: Max Stanworth • Notizie su: