QR code per la pagina originale

Google Map Maker, nuovo look in arrivo

Google ha annunciato una nuova interfaccia grafica per Map Maker, strumento che permette di personalizzare le mappe digitali di Mountain View.

,

Continua il processo di migrazione dei servizi made in Google verso la nuova interfaccia grafica che giorno dopo giorno fa capolino all’interno dei vari prodotti di Mountain View. L’ultimo ad essere coinvolto tale processo è Map Maker, strumento incluso all’interno del servizio Maps che permette agli utenti di creare proprie mappe personalizzate ed eventualmente suggerire correzioni da apportare alla mappa pubblicamente accessibile agli altri utenti.

Mediante Google Map Maker è dunque possibile avere a disposizione l’ampio database cartografico del colosso delle ricerche per personalizzarne numerosi aspetti, aggiungendo ad esempio attività commerciali, segnalando modifiche apportate ai sensi di circolazione oppure nuove strade create da pochi giorni e non ancora presenti sui server di Mountain View. Ciascuna modifica può essere inviata agli addetti della società per essere approvata e qualora riceva parere favorevole sarà successivamente introdotta all’interno delle mappe pubbliche.

L’obiettivo di tale aggiornamento dell’interfaccia grafica è quello di rendere il servizio di più semplice utilizzo, permettendo allo stesso di prender piede tra gli utenti registrati dopo una lunga fase di presenza in qualità di strumento di sicuro interesse ma poco valorizzato dal colosso delle ricerche. Al momento sono circa 180 le nazioni nelle quali è possibile apportare modifiche al fine di personalizzare le mappe offerte dal gigante di Mountain View, con la possibilità di ampliare tale cifra nel corso dei prossimi mesi.

Google Map Maker è accessibile gratuitamente da tutti gli utenti iscritti ai servizi offerti da Google e, grazie alla nuova schermata che guida l’utente durante il primo utilizzo, risulta sensibilmente più semplice da utilizzare rispetto al passato.

Fonte: Google • Notizie su: