QR code per la pagina originale

iPhone 4S recupera terreno su Android

iPhone 4S ha ridotto la forbice con Android durante dicembre, con percentuali di vendita simili. Buona la performance per tutto l'ultimo quarto fiscale.

,

La richiesta di smartphone iOS è aumentata del 20% durante lo scorso dicembre, diminuendo così la forbice con il mondo Android. Tutto merito di iPhone 4S e dell’assistente vocale Siri, che hanno catturato le attenzioni dei consumatori inducendoli all’acquisto.

A dimostrarlo è una nuova ricerca Nielsen, che rivela l’inaspettata crescita dell’ultimo melafonino rispetto ai mesi precedenti. In ottobre, ad esempio, fra gli acquirenti di smartphone solo il 21,5% ha scelto un iPhone, contro il 44,5% del periodo natalizio. Di queste vendite, il 57% riguarda proprio il nuovo iPhone 4S.

Il divario con Android, il sistema operativo attualmente leader del settore grazie alla sua presenza su dispositivi di svariati produttori, si riduce quindi sensibilmente: nell’ultimo quarto fiscale del 2011, dei totali utenti di smartphone il 46% ha scelto il sistema operativo di Google, mentre il 30% quello di Apple. Un cambiamento importante se si considera come in ottobre Android detenesse il 61,6% del mercato, contro il 21,5% di iOS. Se si considera solo il mese di dicembre, invece, il gap si fa ancora più stretto: 46,9% Android e 44,5% iOS.

Si tratta di risultati non di certo attesi, considerato come nemmeno un mese fa si ipotizzasse un crollo delle vendite di iPhone 4S, dovute alle sue scarse differenze rispetto all’iPhone 4 e alla crisi economica che ha colpito le tasche dei consumatori. E, in effetti, pare che sul suolo europeo la crescita di iPhone non sia stata velocissima, ma comunque presente e rassicurante per Cupertino.

LA bontà dei risultati raccolti sarebbe completamente da imputare a Siri: l’assistente vocale intelligente di Cupertino, capace di comprendere il senso delle parole dell’utente e non solo il loro significato letterale, è diventata una mania collettiva, tanto da ammaliare anche qualche user solitamente lontano dal mondo della mela morsicata. Il suo cuore on-the-cloud ha inoltre stimolato gli hacker di mezzo mondo per il porting su device non ancora abilitati, ne sono nate versioni simili per il mondo Android e all’ultimo CES 2012 sono stati presentati i più svariati prodotti dotati di ricerca vocale avanzata. È comunque probabile che il divario tra il melafonino e Android torni ad allargarsi nei prossimi mesi, perché le vendite di iPhone 4S inizieranno fisiologicamente a calare e per nuovi scossoni bisognerà attendere l’autunno con il rilascio di iPhone 5. Android, per contro, sta per far leva su una molteplicità di nuovi device, con i quali potrà estendere nuovamente il gap e riprendere il controllo del mercato smartphone-

Fonte: PC Magazine • Via: CNet • Notizie su: