QR code per la pagina originale

Il meglio di Google Plus confluisce in What’s hot

Google ha annunciato la possibilità di visualizzare solamente gli update più importanti all'interno di Plus, grazie ad un nuovo pulsante.

,

Gli utenti chiamano, Google risponde: il colosso delle ricerche, dopo le numerose richieste da parte dei propri utenti circa funzionalità atte a fornire loro maggiore controllo sulle notizie che compaiono nel flusso di aggiornamenti del social network Google Plus, ha infatti annunciato l’arrivo di uno strumento atto proprio a concedere la possibilità di visualizzare  nuovi contenuti di valore con cui impreziosire il tempo passato sul materiale ricevuto dai propri amici.

Una selezione sul meglio di quanto pubblicato, insomma, per far sì che dal social network possa emergere valore e possa aver meno incidenza il “rumore”: l’esperienza conseguente ne risulta migliorata, a tutto vantaggio della fidelizzazione del social network nei confronti di una community crescente ma ancora poco attiva.

Non che What’s hot sia una novità assoluta: la funzione è già stata lanciata nel 2011, raccogliendo però critiche per la sua presenza indiscreta e l’impossibilità di un controllo preciso sul materiale ricevuto. La novità odierna sta nella possibilità di poter controllare questo tipo di aggiornamenti, operando una scelta indipendente circa la ricezione o meno dei suggerimenti. Per avere un assaggio di quanto disponibile nella sezione, è possibile accedervi direttamente ed impostare tramite l’apposito cursore la frequenza degli update ricevuti.

Nel corso dei prossimi giorni farà dunque capolino negli account di tutti gli iscritti un nuovo pulsante denominato “What’s Hot”, il quale permette di estrapolare dall’intero flusso di aggiornamenti caricati sull’intero network esclusivamente quelli considerati più interessanti, consentendo di fatto di proporre ad ognuno solo il meglio del meglio di Google Plus. Una ciliegina sulla torta, insomma, fatta di utenti ed update selezionati dal flusso pubblico “mainstream”.

L’incremento degli iscritti, del resto, ha fatto sì che ciascun utente abbia in media un numero maggiore di amici nelle proprie cerchie rispetto al passato. Ciò implica di fatto un maggior quantitativo di update, molti dei quali possono però essere trascurati qualora si desideri essere aggiornati esclusivamente circa le notizie più rilevanti. La nuova funzione punta ancora una volta a moltiplicare contatti e passaparola, ma tutto ciò proponendo non tanto una selezione interna, quanto più un estratto dell’offerta a cui non si attinge poiché non si sono ancora maturate a sufficienza le proprie cerchie.

La nuova sezione “What’s Hot” rappresenta di fatto uno strumento parallelo ad una feature introdotta da Google nel corso del mese di dicembre, la quale consente agli utenti di impostare differenti livelli di priorità agli aggiornamenti provenienti da specifiche cerchie di amici. Oltre a consentire una maggior selezione all’interno delle proprie cerchie, Google offre ora un flusso alternativo da cui trarre ispirazione per nuovi “+1″ e nuovi contatti, nuove condivisioni e nuove ispirazioni. “What’s hot” si aggiunge pertanto a quanto ricevuto dalle proprie cerchie, agendo indipendentemente sulla base del grado di frequenza che si è scelto di impostare.

Commenta e partecipa alle discussioni