QR code per la pagina originale

USA, Android per 007

Nascono negli USA i primi device Android ad alto grado di sicurezza per cifrare le comunicazioni tra personalità del Governo statunitense.

,

Android per una volta sveste i panni di sistema operativo dedicato alle masse e focalizza la propria attenzione su un target d’utenza ben preciso: trattasi di personalità di rilievo nella scena politica e governativa degli Stati Uniti, i quali necessitano di strumenti di comunicazione sicuri ed affidabili per evitare che informazioni riservate finiscano nelle mani sbagliate. Nascono così i primi smartphone Android ad elevato grado di sicurezza, realizzati seguendo quelli che sono i dettami della National Security Agency.

Nati nei laboratori dell’Information Assurance Directorate, il quale da oltre quarant’anni si occupa di fornire agli enti governativi a stelle e strisce sistemi di comunicazione protetti, tali dispositivi risultano essere inoltre caratterizzati da un costo di produzione piuttosto basso, in quanto fabbricati realizzando componenti e strumenti facilmente reperibili nei negozi specializzati. Per tale motivo, grazie alle specifiche tecniche pubblicate dall’NSA, chiunque può fabbricare tale dispositivo con le proprie mani.

Gli smartphone nati da quello che prende il nome di progetto “Fishbowl”, inizialmente distribuiti in sole 100 unità, fanno uso di una serie di tecnologie di cifratura mediante appositi protocolli per la trasmissione dati per far sì che le comunicazioni avvengano in maniera sicura e non accessibile dall’esterno, così da garantire la massima riservatezza possibile in tale ambito. Il tutto in tempo reale, assicurando in questo modo prestazioni in grado di non essere degradate dal processo di codifica e decodifica necessari per assicurare protezione.

Il progetto, oltre a fornire un sistema di comunicazione sicuro ad una serie di personalità di primo piano della scena statunitense, rappresenta un primo passo verso la realizzazione di infrastrutture protette di alto livello, grazie alla pubblicazione di quelle che sono le linee guida per l’utilizzo delle stesse tecnologie adottate all’interno di tale device. In questo modo, qualsiasi produttore sia intenzionato a fornire funzionalità simili potrà attingere a piene mani dal documento ufficiale messo a disposizione dall’NSA, alzando l’asticella del livello di sicurezza dei propri prodotti.

Fonte: SC Magazine • Immagine: sboneham • Notizie su: