QR code per la pagina originale

Beatquest.fm: 80 accessi esclusivi per Webnews

Beatquest.fm è il nuovo gioco musicale più divertente della Rete: Webnews offre oggi 80 accessi esclusivi alla closed beta.

,

Siete pronti al gioco musicale più avvincente della Rete? Beatquest.fm è entrato ufficialmente nella sua fase di closed beta e Webnews ha avuto la possibilità di testarlo in anteprima. E non è tutto, perché vi sono 80 accessi esclusivi pensati appositamente per i nostri lettori.

La teoria alla base di Beatquest.fm è tanto semplice quanto geniale: al giocatore sono sottoposti 30 secondi di una canzone, di cui si deve indovinare titolo e nome dell’artista. Una sorta di Sarabanda del Web 2.0, con cui si mescolano elementi social, competizione con gli altri giocatori in Rete e tanto divertimento, soprattutto in caso si fosse degli appassionati di musica sfegatati.

L’interfaccia è curata e di rapido utilizzo. Una volta effettuato l’accesso con le proprie credenziali – ricevute via mail qualora si fosse stati scelti per la closed beta – ci si trova di fronte a un menu che non lascia molto spazio al dubbio. Sotto il logo pulsante del gioco, infatti, sono presenti le diciture “Public Game“, “Toplist“, “Suggest Songs” e “Settings“.

Per iniziare a giocare basta selezionare “Public Game” e seguire le istruzioni del comodo tutorial. Vi sono diverse stanze a cui accedere, suddivise per genere musicale: “Alternative“, “Dubstep”, “Charts“, “Hip Hop”, “Oldies”, “Guitar Hero”, “Metal”, “Rock” e molte altre in arrivo. Scelta la stanza di preferenza, basterà scrive titolo e artista dei 30 secondi in ascolto nell’apposito spazio: qualora le risposte fossero corrette, si vedrà automaticamente salire la propria posizione in classifica, considerato come i tre utenti più rapidi a rispondere correttamente ottengono anche dei punti bonus. Il punteggio raggiunto, inoltre, si somma alle partite consecutive effettuate, così da concorrere alla classifica generale degli utenti più esperti, controllabile nel menu “Toplist”. Ogni sessione di gioco presenta 15 brani da indovinare e, fra una canzone e l’altra, vengono fornite utili informazioni sull’artista in ascolto. Il tutto funziona grazie alle recenti iTunes API rilasciate da Apple, che permettono di utilizzare le preview del not servizio musicale per i più svariati scopi.

A ogni punteggio corrisponde poi un livello di esperienza, con cui gli utenti possono identificarsi l’un l’altro. Fra le altre funzioni del menu principale, poi, la possibilità di suggerire canzoni non ancora presenti nel database e utili impostazioni, come la possibilità di regolare a piacere l’intensità della musica di sottofondo, l’abilitazione o meno delle notifiche e molto altro ancora. Divertente è anche l’idea di creare un proprio avatar identificativo, in pieno stile vintage proprio come i videogiochi anni ’80, e la possibilità di stringere amicizie con gli altri “buddies” connessi, ovvero gli altri player.

Essendo una versione in beta, di particolare importanza è il menu “Feedback“. In questo spazio i giocatori possono lasciare suggerimenti, indicare eventuali bug di piattaforma, votare l’apertura di nuove stanze e molto altro ancora. Va sottolineato come lo staff sia molto attento a ogni singola richiesta, solitamente risolta in pochissimo tempo.

Webnews ha avuto, inoltre, l’occasione di conversare con Umut Deniz e Sascha Gehlich, membri dello staff di Beatquest.fm, i quali ci ha fornito alcune anteprime di quel che sarà il servizio finale una volta uscito dalla fase beta. FILSH.net, la società che ha creato Beatquest, è infatti pronta a lanciare interessanti novità:

  • Nuove modalità di gioco: 1 contro 1, Team contro Team, game locale con gli amici;
  • Percorsi d’esperienza specifici per i “talent trees” nelle sezioni Electro, Metal e Chart. Più punti si conquistano in uno specifico percorso musicale, maggiori sono le possibilità di ottenere bonus esperienza e di migliorare il proprio posizionamento;
  • Spirito social: Beatquest.fm sarà presto al 100% social, grazie alla piena integrazioni con Facebook e Facebook Connecct;
  • Concorsi settimanali ed eventi durante l’anno: in occasione di specifici appuntamenti musicali, Beatquest.fm presenterà dei giochi a tema.

Spiegate le caratteristiche, vale la pena spendere qualche parola sull’esperienza fornita al giocatore. Beatquest.fm è davvero un gioco avvincente, tale da creare sin da subito il senso di dipendenza. Sarà perché  mette alla prova la memoria, o il fatto che alimenta una sana competitività fra gli utenti, ma risulta molto difficile riuscire a provar noia durante una partita. E, soprattutto, Beatquest.fm ha un fattore emozionale non da poco: permette di riscoprire brani che si pensavano dimenticati, rinverdire nostalgicamente ricordi del passato, spinge a ritrovarsi a canticchiare davanti allo schermo. Il tutto, in soli 30 secondi.

Siete curiosi di sfidare le vostre capacità musicali con Beatquest.fm? Webnews ha 80 accessi esclusivi per voi: basta cliccare su questo link ed effettuare la registrazione. Ma affrettatevi, i posti potrebbero esaurirsi velocemente.

Fonte: Beatquest.fm • Notizie su: