QR code per la pagina originale

Office 15, documenti nella nuvola

Un nuovo video mostra una delle caratteristiche principali di Office 15 quale l'integrazione con i servizi cloud di Microsoft per l'archiviazione online.

,

Office 15, secondo la roadmap giunta in anteprima nei giorni scorsi direttamente da Redmond, dovrebbe essere rilasciato non prima degli inizi del 2013, con una prima beta in arrivo nel corso della prossima estate per fornire un assaggio di quanto realizzato nei cantieri dagli ingegneri Microsoft. Nel frattempo, però, è giunto online quello che ha l’aria di essere un filmato ufficiale di presentazione realizzato dal gruppo statunitense, nel quale viene evidenziata una caratteristica fondamentale di Office 15: l’integrazione con i servizi cloud.

Il nuovo servizio targato Microsoft consentirà agli utenti di avere i propri documenti sempre con sé, ovunque essi si trovino, qualsiasi dispositivo abbiano tra le mani: sfruttando con ogni probabilità il sistema di archiviazione dati di SkyDrive, infatti, Office 15 offrirà la possibilità di salvare nella nuvola i file creati con la suite per l’ufficio di Redmond, con la duplice funzione di sistema di backup e di strumento utile per aprire un proprio documento anche senza avere a disposizione il computer con il quale esso è stato creato.

Office 15 potrebbe inoltre usufruire dell’esordio di Windows 8 nel settore dei tablet, rappresentando di fatto la risposta di Microsoft al binomio iWork/iCloud di Apple: la sfida nel settore delle tavolette digitali potrebbe dunque passare anche attraverso il settore dei tool per l’ufficio e la produttività, con il gruppo guidato da Steve Ballmer che punta a conquistare gli utenti sfruttando il successo della propria piattaforma desktop. Apposite versioni per smartphone, non ancora confermate, potrebbero poi completare un quadro nel quale Microsoft giocherebbe un ruolo di assoluta importanza.

Al momento, però, tutto ciò è confinato esclusivamente al campo dei rumor, non essendovi conferme ufficiali da parte della società statunitense circa la prossima edizione della propria suite per l’ufficio, il cui cambio di nomenclatura potrebbe rappresentare l’inizio di una nuova era per le applicazioni targate Microsoft. Office 15  uscirà dai laboratori della società nel corso dei prossimi mesi, con una prima beta che offrirà un quadro generale delle potenzialità di tale suite.

Fonte: WithinWindows • Notizie su: