QR code per la pagina originale

Facebook suggerisce i video da non perdere

Dopo gli articoli di tendenza, ecco giungere i video di tendenza: Facebook vuole dunque sfruttare l'Open Graph per distribuire contenuti online.

,

Se ormai da alcuni giorni l’utenza di Facebook ha iniziato a fare i conti con una nuova funzionalità, non universalmente apprezzata, la quale consente di ricevere informazioni circa gli articoli più letti dai propri amici sul social network, ecco giungere una nuova feature avente fondamentalmente scopi simili, benché in merito a contenuti diversi: il portale fondato da Mark Zuckerberg sta infatti testando uno strumento con il quale suggerisce agli utenti alcuni video potenzialmente di proprio interesse in base a quanto riprodotto da altre persone.

Dal punto di vista grafico piuttosto simile a quello relativo ai “Trending Articles”, il box che mette in evidenza contenuti multimediali visualizzati dai propri amici è stato visualizzato per il momento soltanto da alcuni utenti, segno che la distribuzione della nuova feature avverrà in maniera graduale nel corso delle prossime settimane. Il tutto sembrerebbe inoltre coinvolgere anche il settore mobile, con l’app ufficiale per iPhone pronta a far comparire anch’essa il suddetto box all’interno del flusso di notizie.

Proprio la presenza dei suggerimenti nella colonna principale dell’interfaccia grafica del social network ha rappresentato in una prima fase il principale motivo di contestazione da parte degli utenti, i quali hanno dato dimostrazione di non gradire tale scelta di design. A ciò bisogna inoltre aggiungere i dubbi circa la reale bontà dei suggerimenti proposti, con diversi iscritti che hanno evidenziato come quelli mostrati non siano in realtà gli articoli più letti. Il polverone sollevato dall’utenza nei primi giorni di presenza di tale box non ha tuttavia scoraggiato il team di Facebook, il quale ha quindi deciso di raddoppiare la dose con i suggerimenti legati ai filmati.

Proprio l’esordio di tale nuova funzione potrebbe quindi portare con sé una serie di miglioramenti atti a rendere i suggerimenti maggiormente graditi dall’utenza. Per il momento, però, da Menlo Park non è giunto alcun commento ufficiale, né tantomeno è noto quando i video saranno visualizzabili da tutti gli utenti iscritti al social network più famoso del web.

Fonte: The Next Web • Notizie su: