QR code per la pagina originale

Google Product Search diventa Shopping

Google Product Search sarà sostituito da Shopping: un servizio più conveniente per i negozianti e più chiaro per i consumatori.

,

Google ha deciso di rinnovare il servizio Product Search integrandolo con le funzioni di Shopping. L’obiettivo, spiegano i tecnici di Mountain View, è quello di permettere all’utente di visualizzare tutti i dettagli, ad esempio di un ristorante dove mangiare a pranzo, subito nella pagina dei risultati, senza doversi districare tra uno o più link pubblicitari.

Organizzare questo tipo di dati, spiega Sameer Samat, Vice Presidente del Product Management di Google Shopping, è molto diverso dalla normale indicizzazione web, perché le informazioni spesso non vengono fornite in maniera completa al pubblico.

Il passaggio da Google Product Search a Google Shopping sarà completato entro l’autunno. Gli inserzionisti avranno modo di ricevere un bonus extra di 100 dollari compilando un modulo entro una certa data, oltre al 10-15% dell’ammontare totale speso per pubblicizzare i propri prodotti in un anno. Un modo per incentivare il passaggio in maniera più rapida possibile, insomma, senza che vi siano rallentamenti di sorta.

Questo uno schema di come sarà la nuova pagina a transizione completata:

Ecco come apparirà il nuovo Google Shopping.

L’iniziativa darà vita anche al programma Google’s Trusted Stores, che andrà ad identificare quei rivenditori certificati dal colosso di Mountain View migliorando quindi anche l’esperienza d’uso dell’utente, il quale potrà subito capire se sta acquistando un determinato oggetto da un negozio affidabile o meno. Al termine delle operazioni, lo stesso avrà l’opportunità di dare un voto al servizio, emulando in un certo senso quanto viene permesso oggi da eBay.

Fonte: WebProNews • Notizie su: