QR code per la pagina originale

WWDC: nuovi MacBook e iMac, dubbi su Mac Pro e Mac Mini

WWDC 2012: secondo 9to5Mac Apple aggiornerà 4 dei propri computer, ovvero MacBook Air, MacBook Pro, iMac e uno a scelta tra Mac Mini e Mac Pro.

,

Si avvicina l’appuntamento con la conferenza WWDC 2012, in programma a San Francisco per la prossima settimana, e aumentano così i rumor sui computer targati Mela in via di aggiornamento. A fornire nuove notizie è 9to5Mac che, dopo l’indiscrezione di Siri su iPad, pare essere entrata in possesso di informazioni esclusive sui futuri Mac.

A quanto pare, Cupertino sarebbe pronta ad aggiornare entro l’estate quattro dei modelli dell’intera linea Mac. I computer Apple ora disponibili sono MacBook Air, MacBook Pro, iMac, Mac Mini e Mac Pro, ma non tutti riceveranno un upgrade. I due modelli più accreditati per saltare il turno sono proprio Mac Mini e Mac Pro, decisamente non delle priorità dalle parti di Cupertino.

Come ormai noto, MacBook Air potrebbe essere dotato di un Retina Display sia nelle configurazioni da 11 che da 13 pollici. Il design potrebbe essere assottigliato ulteriormente, mentre il processore dovrebbe essere un Intel della famiglia Ivy Bridge. Indiscrezioni simili anche su MacBook Pro, anch’esso votato allo schermo Retina e a un design più sottile, anche se la versione da 17 pollici potrebbe sparire dal mercato.

Per quanto riguarda iMac, si parla di un potenziamento hardware con sempre i processori Ivy Bridge, una nuova scheda grafica che potrebbe segnare il ritorno di NVIDIA dopo alcuni anni di preferenza verso le soluzioni AMD/ATI e uno schermo ad alta risoluzione, anche se pare improbabile la scelta della tecnologia Retina viste le dimensioni. Si vocifera, però, una possibile assunzione dello standard IGZO di Sharp, che garantirebbe comunque un’ottima resa dell’immagine.

Si arriva, quindi, al trade off tra Mac Mini e Mac Pro: quale modello verrà aggiornato? Mac Mini è sicuramente un buon investimento per Apple, grazie alla sua capacità di catalizzare le attenzioni degli switcher. Negli ultimi tempi, complice anche il prezzo non propriamente accessibile e le prestazioni non sempre comparabili alle soluzioni da scrivania classiche, il piccolo desktop targato Mela ha iniziato a perdere il proprio fascino. Mac Pro, invece, non vede un upgrade dal 2010 e di recente ha sollevato le ire dei professionisti, che si sono riuniti in una petizione virtuale per chiedere ad Apple l’arrivo di un nuovo modello.

In attesa di scoprire quale dei due computer sarà il fortunato prescelto di Cupertino, pare che siano in arrivo anche una marea di accessori ufficiali, come un refresh della linee Airport e TimeCapsule, oltre ovviamente a nuovi connettori ThunderBolt e le più svariate custodie per i dispositivi iOS.