QR code per la pagina originale

Philips Smart TV, ecco i nuovi modelli del 2012

Philips ha presentato la propria gamma di Smart TV per il 2012: ecco prezzi, disponibilità e caratteristiche dei modelli.

,

Stile e marchio olandesi, ma filosofia e qualità cinese: sono questi gli ingredienti che contraddistinguono i nuovi televisori della gamma 2012 di Philips. I nuovi modelli sono nati nell’orbita di TP Vision, la società frutto della joint-venture tra i cinesi di TPV, che detengono il 70% del capitale, e il gruppo olandese realizzata ufficialmente il 2 aprile scorso per la produzione di TV.

I nuovi televisori di TP Vision arriveranno sul mercato con marchio Philips e consentiranno al colosso europeo di continuare a mantenere la sua presenza su questo segmento del mercato elettronico dopo le enormi difficoltà riscontrate negli anni scorsi nel fronteggiare l’avanzata dei rivali orientali, coreani soprattutto.

La gamma di TV Philips per il 2012 prevede solamente modelli Smart TV e parte dalla Serie 4000, l’offerta d’accesso composta da TV LED con tecnologia Pixel Plus HD, pannelli da 200 Hz Perfect Motion Rate, controllo della TV da smartphone tramite l’app MyRemote per iOS e Android, compatibilità DLNA, funzione di registrazione su supporto USB e funzione di time shifting, compatibilità con Skype, 3 ingressi USB e 4 HDMI. Resta opzionale il Il Wi-Fi, mentre la funzionalità Smart TV Plus consente di accedere ai servizi di catch-up TV come Rai Replay per l’Italia, oltre al noleggio in streaming e alla navigazione in Internet. Questa serie è disponibile nei formati da 32, 37, 42 e 47 pollici.

Salendo si trova poi la Serie 5000 a LED con Pixel Plus HD, pannello Perfect Motion Rate a 400 Hz e Wi-Fi integrato. Gli ingressi comprendono 3 porte USB e 4 ingressi HDMI, mentre la disponibilità in questo caso è nei tagli da 32, 40 e 46 pollici. La Serie 5500 aggiunge alle qualità della Serie 5000 la compatibilità con la tecnologia 3D Max a 400 Hz. La scelta dei tecnici Philips è caduta su un sistema con occhialini attivi e prevede ovviamente la conversione delle immagini in 2D a 3D. I tagli offerti sono solo due: da 32 e 40 pollici.

La fascia media della gamma TV 2012 prevede quindi la Serie 6000, che si distingue per la tecnologia Smart TV Premium con incluso il Wi-Fi Smart Screen, per la possibilità di vedere i canali TV sull’iPad andando in qualsiasi punto della casa, per l’Easy 3D Clarity 700 con occhialini polarizzati e possibilità di personalizzare il livello di profondità del 3D e per l’Ambilight Spectra 2, il nuovo sistema di illuminazione composto da LED esposti (e non più inseriti dietro il diffusore come nelle serie precedenti) posizionati ai due lati dell’apparecchio per risparmiare energia e offrire un alone luminoso più deciso in grado di regalare un notevole effetto scenico alle immagini. Per questa serie si potrà scegliere tra i tagli da 42 e 47 pollici.

La Serie 7000 è composta da TV LED con Ambilight Spectra 2 e Pixel Precise HD, pannello di 800 Hz Perfect Motion Rate con 3D Max Clarity 700, supporto al telecomando a radiofrequenze con tastiera QWERTY, cinque ingresso HDMI e diffusori mobili all’interno della base che migliorano la qualità sonora offerta. Philips ha realizzato per questi modelli i tagli da 40 e 46 pollici.

Al top della gamma si posizione la Serie 8000. Questi modelli si affiancano nell’offerta Philips a quelli della serie 9000 e del Cinema 21:9 e possono contare sulla tecnologia l’Ambilight Spectra XL con tre file di LED di cui una posizonata nella parte superiore per dare maggior senso di immersione e per affaticare meno la vista soprattutto nella visualizzazione di contenuti 3D. La Serie 8000 è offerta nei tagli da 40, 46 e 55 pollici ed è l’unica a comprendere nella dotazione la videocamera per le videochiamate con Skype.

Sul mercato sono già disponibili le serie 4000, 5000 e 5500, mentre per le altre si dovrà attendere l’estate. I prezzi vanno dai 499 euro del Philips 32PFL4007H/12 ai 2799,99 euro del 55PFL8007K/12.

Notizie su: ,