QR code per la pagina originale

Bing Maps, 165 TB di nuovi scatti in arrivo

Microsoft ha annunciato l'arrivo di oltre 165 TB di nuove immagini relative a viste aeree del globo all'interno di Bing Maps.

,

I laboratori Microsoft annunciano l’arrivo di una nuova sfornata di immagini con le quali l’azienda intende arricchire ulteriormente il servizio di cartografia Bing Maps: da Redmond, infatti, giungono online oltre 165 TB di nuovi scatti aerei, ovvero più di quanti presente nei database del gruppo fino ad oggi. La nuova release di immagini per Bing Maps consente quindi a Microsoft di incrementare sensibilmente le aree coperte dal proprio servizio, migliorando contemporaneamente la qualità degli scatti in alcune regioni già coperte.

La copertura di Bing Maps sull'Italia

La copertura di Bing Maps sull’Italia

Suddivisi tra viste aeree provenienti dai satelliti ed immagini relative al progetto Global Ortho, mirato alla realizzazione di un vero e proprio mosaico di fotografie aeree ciascuna in grado di coprire un’area da 30 cm, i nuovi contenuti pubblicati dall’azienda di Redmond possono essere visualizzati attraverso la pagina dedicata ai tour attraverso i vari tool messi a disposizione dal gruppo, scegliendo la release del mese di giugno del 2012 come set di immagini da utilizzare per esplorare il mondo attraverso il proprio schermo.

Un’infrastruttura da 16.500 core e 55 Petabyte di dati, spiega la società nell’annuncio ufficiale, continua ad operare per elaborare tale set di immagini al fine di realizzare un qualcosa che possa essere mostrato in maniera efficiente e coerente agli utenti, trasformando i dati grezzi in mappe da poter scorrere con un click di mouse. Il progetto Global Ortho, grazie a questa nuova iniezioni di immagini, è giunto quindi all’85% di copertura degli Stati Uniti, mentre per quanto concerne l’Europa, Microsoft ha fatto sapere che vi saranno ulteriori sviluppi entro la fine dell’anno.

Bing Maps, insomma, non intende restare a guardare mentre Google continua ad imprimere la propria egemonia del settore, cercando di espandere continuamente i propri confini, ed Apple si appresta invece a debuttare nel settore della cartografia con un’apposita applicazione per iOS. Il rilascio di queste nuove immagini giunge tuttavia a breve distanza dalla notizia relativa all’abbandono di Bing Maps a bordo dei terminali Windows Phone in favore di Nokia Maps: la partnership con il gruppo europeo porta a Redmond un asset quale Navteq, la cui cartografia è oggi sinonimo di qualità a livello internazionale e la cui utilità potrebbe essere particolarmente strategica nei mesi a venire.

Fonte: Bing • Notizie su: