QR code per la pagina originale

Amazon App-Shop sbarca in Italia

Amazon apre anche in Italia il nuovo App-Shop per l'accesso alle applicazioni Android dedicate al mondo Amazon.

,

Dopo il grande successo riscosso negli Stati Uniti, l’App-Shop di Amazon sbarca finalmente anche in Europa. La notizia è stata data oggi dall’azienda tramite un comunicato stampa in cui annuncia il lancio del servizio in Regno Unito, Germania, Francia, Spagna e Italia. L’applicazione è scaricabile per tutti gli utenti che posseggono uno smartphone o un tablet con sistema operativo Android dal sito ufficiale Amazon. Basta seguire le istruzioni, accedere con il proprio account Amazon per cominciare a utilizzare l’App-Shop, o meglio, come è stato ribattezzato in Europa, App-Shop.

Il negozio del colosso della compravendita online permette agli appassionati di scegliere tra una vasta selezione di giochi e applicazioni, compresi titoli come Chi Vuol Essere Milionario? 2012 HD e Cut the Rope, oltre ad applicativi utili del calibro di ilMeteo.it e Immobiliare.it. Anche i clienti europei avranno modo di accedere a una delle funzioni che contraddistinguono l’App-Shop di Amazon dagli altri store di applicazioni: la possibilità di ricevere un’app a pagamento in formato gratuito ogni giorno. L’App-Shop comprende inoltre le funzionalità tipiche di Amazon, come i suggerimenti personalizzati, le recensioni degli utenti e l’opzione di pagamento 1-Click.

Jim Adkins, Vice President di Amazon App-Shop, commenta così il lancio in Europa:

«Da quando abbiamo lanciato lo Store lo scorso anno, gli utenti negli Stati Uniti hanno acquistato milioni di app, giochi, abbonamenti ai servizi offerti dalle app, e hanno accolto positivamente le nostre nuove iniziative, quali il servizio “Una app gratis giorno”. Sottoponiamo a rigorosi test i giochi e le app disponibili su App-Shop in modo da assicurare ai clienti la migliore esperienza d’uso con i giochi e le app che hanno acquistato. […] Siamo quindi lieti di offrire questa opportunità ai nostri clienti europei».

Va ricordato come il nome “App-Shop” sia ad oggi una derivazione di quel “Appstore” che Amazon ha tentato di sottrarre ad Apple rendendolo “generico” e non proprietario. La nuova formula è la conseguenza prima della sfida legale tra le parti, con il marchio “App Store” rimasto a Cupertino obbligando evidentemente Amazon a ripiegare sulla nuova formula.

L’accesso all’app-shop può essere effettuato seguendo le apposite indicazioni Amazon.

 

Notizie su: