QR code per la pagina originale

iTunes 11 e nuovi iPod con EarPods

Apple ha svelato nuovi modelli di iPod Touch e iPod Nano, così come un iTunes Store profondamente rivisto nella veste grafica.

,

Disponibile in 63 nazioni, iTunes è forse il negozio musicale online più grande al mondo, con 435 milioni di account e 26 milioni di brani a disposizione degli utenti in pochi click. Lo store di Cupertino non poteva dunque mancare all’appello nella serata di San Francisco, insieme ai nuovi iPod presentati dal gruppo: in arrivo, in particolare, nuovi modelli di iPod Nano e iPod Touch.

iTunes

L’iTunes Store si presenta dunque con una nuova interfaccia grafica, disponibile soltanto con iOS 6, ridisegnata per essere più semplice da utilizzare, migliorare le performance ed offrire contenuti in anteprima durante la navigazione. Il tutto, sia su iPhone che su iPad, così come su Mac e Windows, grazie ad una nuova edizione dell’app ufficiale di iTunes che giunge così alla versione 11: definita “tremendamente semplice” da Eddy Cue, tale versione presenta un’interfaccia grafica decisamente più pulita rispetto al passato e consente di modificare rapidamente l’ordine di riproduzione grazie al nuovo pulsante “coming next”.

La nuova interfaccia non riguarda soltanto la gestione della musica, ma anche l’acquisto di contenuti cinematografici e libri, così come l’App Store, rinnovato nella veste grafica per divenire maggiormente accattivante. Un’altra funzionalità interessante, basata su iCloud, è quella che consente di riavviare la riproduzione di un contenuto fermato in precedenza su un altro dispositivo partendo dal punto in cui la si era interrotta. iTunes 11 sarà disponibile dal mese di ottobre per Windows e Mac.

iPod Nano e iPod Touch

Durante l’evento, poi, i vertici di Cupertino hanno concesso spazio anche alla linea iPod, giunta ad oltre 350 milioni di unità vendute. Il primo a fare capolino sul palcoscenico è stato il modello Nano, il quale arriva così alla settima generazione con un design profondamente rinnovato. Il display, infatti, giunge a 2,5 pollici ed offre la possibilità di utilizzare le dita grazie alla tecnologia multitouch. Il dispositivo, poi, offre anche un pulsante Home,  ha uno spessore del 38% inferiore rispetto al modello precedente, pulsanti laterali per l’audio e per la gestione della riproduzione ed un sintonizzatore FM per ascoltare la radio. Presente all’interno un pedometro, utile per tutti coloro che intendono sfruttare l’iPod Nano durante le proprie sessioni di allenamento, così come un modulo Bluetooth per collegare dispositivi esterni.

L’opera di rinnovamento ha coinvolto poi anche l’iPod Touch, giunto alla quinta generazione con uno spessore di soli 6,1 mm, 88 grammi di peso ed un design leggermente meno propenso alle rotondità. Presente nella parte inferiore il nuovo connettore visto anche su iPhone 5, mentre il display, la cui diagonale misura ora 4 pollici, offre ancora una volta una qualità compatibile con lo standard Retina. Ad animare il dispositivo sarà una CPU A5 dual-core, con performance grafiche migliorate di 7 volte rispetto al precedente modello.

Sul retro fa capolino una fotocamera iSight (5 Megapixel), con retroilluminazione e da un punto di vista dei materiali simile a quella dell’iPhone 5, mentre sul fronte è presente una fotocamera FaceTime HD con qualità 720p. Dal punto di vista della connettività, invece, presenti Bluetooth 4 e Wi-Fi 802.11 a/b/g/n dual-mode (2,4 e 5 GHz). La novità forse più interessante, però, è l’approdo di Siri anche su iPod Touch, grazie al nuovissimo iOS 6 che consentirà anche agli utenti italiani di usufruire dell’assistente vocale.

Il nuovo iPod Nano di settima generazione sarà disponibile in sette colorazioni diverse (rosa, giallo, azzurro, verde, viola, argento e ardesia), mentre l’iPod Touch di quinta generazione avrà a disposizione cinque colori differenti (rosa, giallo, azzurro, bianco/argento, nero). Il loro arrivo è previsto nel corso del mese di ottobre, ad un prezzo di 179 euro per l’iPod Nano (16 GB), 329 e 439 euro (32 e 64 GB) per l’iPod Touch. Quest’ultimo sarà commercializzato anche in versione 4, con prezzi pari a 219 euro per l’edizione da 16 GB e 269 per quella da 32 GB. L’iPod Shuffle da 2 GB, invece, avrà un prezzo di 55 euro per unità e presenterà alcune variazioni per quanto concerne le colorazioni disponibili.

EarPods

La keynote relativa alla multimedialità, poi, si è conclusa con l’annuncio degli EarPods, i nuovi auricolari studiate da Apple per oltre 3 anni al fine di garantire una resa audio decisamente migliore. Tali auricolari presentano uno speaker in grado di indirizzare l’audio nel migliore dei modi attraverso il canale uditivo dell’orecchio, con scelte progettuali costate dure ore di lavoro ai progettisti della mela morsicata. Gli EarPods saranno disponibili già nella giornata odierna qualora si desideri acquistarli singolarmente, mentre saranno fornite in dotazione con i nuovi iPod, ad esclusione dello Shuffle, e di iPhone 5.

Notizie su: