QR code per la pagina originale

iPhone 5: 41 centesimi all’anno per la ricarica

Nonostante l'incremento di funzionalità e potenza, iPhone 5 consuma solo 3 centesimi in più rispetto iPhone 4S.

,

iPhone 5 costa solo 41 centesimi l’anno per una ricarica ogni 24 ore. È il risultato a cui è giunto il portale OPower al termine del suo intensivo test per misurare il consumo di energia del nuovo smartphone Apple rispetto ai predecessori, da cui è emerso come, nonostante la più longeva batteria, un processore più veloce e connettività LTE, il nuovo iPhone costi in energia solo 3 centesimi in più di iPhone 4S.

Del resto c’era da aspettarselo. La batteria montata su iPhone 5 è di 3.8 Volt e 5.45 Watt, contro i 3.7 Volt e 5.3 Watt del vecchio iPhone 4S. In confronto alla terza generazione di iPad (1,36 dollari l’anno), il costo per ricaricare il nuovo iPhone all’anno è meno di un terzo rispetto al prezzo del primo dispositivo. Il consumo si capisce è davvero irrisorio, specialmente se confrontato con altri prodotti elettronici.

iphone 5 grafico consumo energetico

La console per videogiochi Xbox 360 ha infatti un costo annuale di circa 40 dollari. Un TV al plasma da 42 pollici consuma invece 2 dollari in più. Nel grafico distribuito dal portale, troviamo anche un PC Laptop con 8,31 dollari, una cornice fotografica digitale con 10,34 dollari, un PC desktop con 28,21 dollari e set-top box con 30,20 dollari. C’è spazio anche per la concorrenza, cui consumi non sono comunque eccessivi visto che per ricaricare il Samsung Galaxy S3 ogni giorno per tutto l’anno si registra un costo di soli 53 centesimi.

OPower giunge allora alla conclusione che l’utilizzo combinato di smartphone e tablet, al posto dei tradizionali personal computer può contribuire a un importante ed risparmio energetico annuale. Naturalmente per chi è disposto a cambiare abitudini.