QR code per la pagina originale

Apple spedisce i primi convertitori Lightning

Apple ha iniziato la spedizione dei convertitori da dock a 30 pin a Lightning: le prime consegne sono previste per domani, dopo le proteste degli utenti.

,

Apple ha iniziato a inviare i primi convertitori Lightning a chi li ha acquistati sul sito ufficiale, per una consegna prevista per domani. È quanto trapelato da uno screenshot australiano apparso in Rete nelle ultime ore, dove si apprende come Cupertino abbia finalmente sbloccato una situazione che pareva da qualche giorno in stallo.

I connettori Lightning sono stati introdotti con il recentissimo iPhone 5, il nuovo telefonino targato Mela. Sono la naturale evoluzione del classico dock a 30 pin e fratelli minori della cavistica Thunderbolt: le dimensioni sono all’incirca simili a quelle di una normale presa Micro USB, con la particolarità di poter essere inseriti nel loro alloggiamento indipendentemente dal lato del jack rivolto verso l’alto. Un nuovo connettore, però, renderebbe di per sé impossibile l’utilizzo di accessori di terze parti – come dock, boombox o tool di ricarica –  se non fosse per un apposito strumento di conversione.

Apple ha ovviamente previsto una presa di conversione da Lighting al classico dock, in vendita sul sito ufficiale per 29 dollari e inspiegabilmente non inclusa nella confezione di iPhone 5. Le tempistiche per l’inoltro, tuttavia, si sono dilungate per qualche settimana, tanto da spazientire gli acquirenti del nuovo melafonino che, sui social network, hanno protestato per la momentanea impossibilità di utilizzare i loro accessori preferiti. La situazione, però, parrebbe essersi sbloccata: i convertitori sono già stati consegnati ai corrieri di tutto il mondo, dagli Stati Uniti all’Australia.

Si ricorda come, al momento, non esistano prodotti certificati di terze parti che già inglobino la nuova presa voluta da Cupertino, perché l’azienda ha cambiato le proprie policy di distribuzione del marchio “Made For iPhone” introducendo la verifica personale dei propri partner. Pare, perciò, che per trovare in commercio dock già dotati di Lighting bisognerà attendere ancora qualche settimana. Al momento, Lighting è inserito su iPhone 5 e sulla quinta versione di iPod Touch, ma verrà probabilmente inserito nell’imminente iPad Mini e nei nuovi device iOS che vedranno la luce nel 2013.

Fonte: MacRumors • Via: SlashGear • Notizie su: