QR code per la pagina originale

YouTube, cambia il ranking dei video

L'algoritmo di ricerca di YouTube è stato aggiornato per considerare anche il tempo trascorso dagli utenti davanti ad un video.

,

“Less clicking, more watching” è il nuovo motto che Google ha scelto per YouTube. A partire dallo scorso fine settimana, gli utenti che effettuano una ricerca sul portale vedranno nei primi posti i video più guardati, non più quelli con il maggior numero di click. L’algoritmo è stato modificato per premiare i contenuti che riescono ad attirare gli utenti, mantenendo i visitatori più a lungo sulle pagine di YouTube. Per verificare le performance dei video e dei canali è stata introdotto anche un nuovo report su YouTube Analytics.

Finora il ranking e dunque la popolarità di un video su YouTube veniva stabilita in base al numero di click ricevuti dai visitatori. Questo dato però non sempre corrisponde all’effettivo tempo trascorso online. Gli utenti, ad esempio, possono avviare la riproduzione di un video e cliccare su “Mi piace” o condividerlo sui social network, ma ciò non implica la visione completa del filmato.

I cambiamenti apportati da Google all’algoritmo di ricerca tengono conto adesso anche del tempo trascorso dagli utenti davanti al video. Maggiori saranno i minuti visti, migliore sarà il posizionamento del video tra i risultati della ricerca. L’azienda di Mountain View ha deciso di premiare i contenuti in base al “Time Watched“, dopo aver aggiornato la funzionalità video discovery, ovvero la modalità con cui vengono cercati i video, inserendo una keyword nel box di ricerca o attraverso i suggerimenti mostrati alla destra della pagina. I canali aperti su YouTube avranno ulteriori benefici se i video guideranno più visite sull’intero portale.

Per interpretare le performance dei video, Google ha aggiunto una metrica all’interno del report “Views” su YouTube Analytics. Accanto alla voce relativa alle visualizzazioni è stata inserita la nuova sezione “Estimated minutes watched”.

Fonte: YouTube Creator Blog • Immagine: Rego - d4u.hu • Notizie su: