QR code per la pagina originale

TV, mercato fermo nel 2013

Mercato TV fermo anche il prossimo anno, con i modelli LCD sempre a farla da padrone, almeno fino al 2015-2016.

,

Non sono incoraggianti le previsioni pubblicate dall’istituto di ricerca DisplaySearch in merito al mercato TV. Stando a quanto ipotizzato dagli analisti, dopo un 2012 che di certo non ha brillato in termini di dispositivi venduti, anche il prossimo anno trascorrerà senza segnali di ripresa. La situazione potrebbe restare sostanzialmente invariata almeno fino al 2016.

I dati, raffigurati graficamente nell’immagine allegata di seguito, parlano di un sostanziale dominio per i modelli LCD e LED destinato a durare per almeno un altro lustro. I modelli basati sulla tecnologia OLED su cui in molti hanno scommesso prenderanno piede invece a partire dal 2015 (soltanto 50.000 unità vendute nel 2013), rosicchiando poi nel periodo successivo una fetta di market share sempre maggiore ai pannelli più tradizionali.

Previsioni sul mercato TV

Segnali positivi arriveranno invece a breve dal segmento delle TV di grandi dimensioni, con una domanda che farà segnare un +13% per i modelli dai 50 pollici in su. Bene anche le TV 4K di cui si è molto parlato di recente, con 150.000 pezzi acquistati nel corso del prossimo anno. Il plasma, invece, sembra destinato a sparire gradualmente per lasciare posto alle tecnologie più moderne.

Ovviamente un ruolo importante nel successo dei modelli di nuova generazione lo giocheranno anche i contenuti: se il Blu-ray a suo tempo aiutò la diffusione dei televisori Full HD, difficilmente lo standard 4K prenderà piede senza l’aiuto dell’industria cinematografica. Hollywood si sta già muovendo in questa direzione, come dimostra ad esempio la volontà del regista Peter Jackson, che ha girato il suo colossal “Lo Hobbit” con il pieno supporto a questa tecnologia.

Notizie su: