QR code per la pagina originale

Chrome Beta per Android, primo aggiornamento

Prima tranche di aggiornamenti per Chrome Beta, nuova versione del browser rilasciata nei giorni scorsi da Google per i possessori dei dispositivi Android.

,

Nei giorni scorsi Google ha annunciato l’introduzione di una nuova Beta per il suo browser Chrome dedicato ai dispositivi mobile, grazie alla quale permetterà agli utenti di testare tutte le novità in anticipo rispetto a chi usa la “stable version” e, al tempo stesso, agli sviluppatori di ricevere un numero sufficiente di feedback per correggere eventuali problemi in tempi rapidi.

Oggi giunge il primo aggiornamento dedicato al software con la release 25.0.1364.33: tanti i bug risolti, molti quelli ancora da sistemare. Il changelog completo riportato di seguito mette in luce come il team di Mountain View non abbia perso tempo, gettandosi a capofitto nel perfezionamento dell’app fin dai primi giorni successivi al rilascio. La navigazione Web da dispositivi mobile sta diventando una pratica sempre più diffusa e Google ne è ben consapevole: per continuare sulla strada che ha portato Chrome a insidiare la leadership di Internet Explorer nel market share relativo ai browser, è necessario investire anche in questo ambito. Ecco dunque le novità introdotte.

  • Corretto il problema nell’editing dei preferiti;
  • sistemato il bug relativo alla sparizione dei controlli per i filmati in streaming su YouTube dopo essere passati alla modalità fullscreen;
  • blocchi occasionali sul Samsung Galaxy S2;
  • scrolling verso la parte superiore delle pagine dopo aver effettuato un doppio tap per ingrandire la visualizzazione dei siti;
  • blocchi nel passaggio tra le schede aperte;
  • zoom non corretto passando da una scheda all’altra tramite il comando swipe;
  • crash Stack Signature: TabAndroidImpl::FromWebContents;
  • testo troppo piccolo per le informazioni sulla funzionalità Sync;
  • l’icona a forma di stella dei preferiti rimane grigia o gialla anche dopo aver tolto o aggiunto un indirizzo dai bookmark.

Questi invece i bug conosciuti sui quali il team di Google si concentrerà in futuro e che gli utenti potrebbero incontrare durante l’utilizzo di Chrome Beta per Android.

  • Basse prestazioni e rallentamenti su Galaxy Nexus e Nexus S;
  • blocchi frequenti su dispositivi con GPU Qualcomm;
  • problemi con il ridimensionamento automatico del testo in alcuni siti;
  • la riproduzione dei filmati non si ferma dopo essere usciti dalla modalità fullscreen;
  • crash nel passaggio tra le schede aperte;
  • link “yahoo.com” non funzionanti;
  • impossibilità di inviare commenti ai post e alle immagini su Facebook;
  • sparizione dei cursori per la selezione del testo;
  • impossibilità di effettuare lo scrolling negli iframe;
  • problemi con la gestione di alcuni tap;
  • rallentamenti nell’apertura di nuove schede.

Fonte: Android Community • Notizie su: ,