QR code per la pagina originale

Google doodle animato per Niccolò Copernico

Il doodle che campegga oggi sulla homepage di Google è dedicato a Niccolò Copernico: il motore di ricerca celebra l'astronomo, a 540 anni dalla nascita.

,

Niccolò Copernico (Toruń 19 febbraio 1473, Frombork 24 maggio 1543) è il personaggio celebrato oggi da Google con un nuovo doodle animato sulla homepage del motore di ricerca. Il tradizionale logo di bigG, per le prossime 24 ore, sarà sostituito da un’immagine che mostra il movimento dei pianeti intorno al Sole. All’astronomo va infatti attribuito il merito di aver portato all’affermazione della teoria eliocentrica, già formulata prima dai greci ma senza prove sufficienti.

Nato nella Prussia Reale da padre mercante e madre nobile, Mikołaj Kopernik (questo il nome nel paese d’origine) trascorse in gioventù un periodo anche nel nostro paese, per frequentare l’Università di Bologna, spostandosi negli anni successivi a Roma, Padova e Ferrera. Nella sua vita fu anche governatore, giurista, canonico e medico. Il frutto dei suoi studi sul movimento dei corpi celesti portò alla pubblicazione, nel 1543, di un’opera destinata a rivoluzionare le teorie fino ad allora ritenute valide sull’universo. Un lavoro che non mancò di suscitare reazioni forti da parte della Chiesa.

Il doodle animato che Google dedica oggi all'astronomo Niccolò Copernico

Il doodle animato che Google dedica oggi all’astronomo Niccolò Copernico

Secondo la leggenda Copernico ne avrebbe ricevuta una copia il giorno stesso della sua morte. Dopo la scomparsa fu sepolto nella cattedrale di Frombork, in un punto rimasto per secoli non identificabile. Solo nel 2005 gli archeologi trovarono la tomba, confermandone la corrispondenza dopo aver confrontato il DNA dei resti con quello di alcuni capelli rinvenuti in alcuni manoscritti originali.

Una curiosità: nel 2010 l’astronomo ha fatto una comparsa all’interno del videogioco Assassin’s Creed: Brotherhood prodotto da Ubisoft, con il pacchetto aggiuntivo “La Questione Copernicana” rilasciato in esclusiva su PlayStation 3. Nel gameplay, l’assassino Ezio Auditore da Firenze gli salva la vita sventando un agguato dei Templari, dopo averlo sentito parlare pubblicamente delle sue teorie.

Notizie su: ,