QR code per la pagina originale

Elezioni 2013: exit poll e scrutini online

Proiezioni e scrutini saranno protagonisti dalle 15 sulle televisioni, ma anche sul web. Ecco come seguire l'evoluzione del voto su ogni piattaforma.

,

Oggi, un minuto dopo le 15, si ricominceranno a vedere le cifre, proiezioni e scrutini, dopo il silenzio elettorale imposto in occasione dell’apertura delle urne per le elezioni politiche. Già da ieri sul sito del Viminale è stato possibile seguire l’affluenza dei 46 milioni degli aventi diritto ai seggi. Da oggi tutte le televisioni trasmetteranno i loro speciali prima con gli istant ed exit poll e poi, dalle 16, i primi scrutini. I palinstesti televisivi hanno programmato dirette di molte ore, trasmesse anche online. E ci sono streaming esclusivamente pensati per la Rete.

Sugli exit poll si è sempre molto discusso. La memoria corre alle cantonate prese nel 2008 e nel 2006, quando la distanza fra centrosinistra e centrodestra fu considerata più grande di quanto non sia risultato in realtà. Non c’è dubbio tuttavia che restano uno strumento perfetto per catturare l’attenzione del pubblico prima dell’arrivo di dati certi. Internet sarà la fonte prima delle informazioni per tutti: dalle prime prese di posizione via Twitter, fino alla distribuzione dei dati dai principali centri di ricerca statistica, passando per i siti ufficiali dei partiti e delle istituzioni interessate dalle operazioni di spoglio.

All News

I palinsesti televisivi sono completamente rivoluzionati per seguire i risultati della tornata elettorale. Le all news RaiNews, TgCom24, SkyTg24 copriranno l’evento no-stop. Le tivù generaliste proporranno speciali per tutto il pomeriggio e fino a sera.

Exit poll

Ogni televisione ha il suo fornitore di dati per gli exit poll. Sky per i sondaggi utilizza l’istituto Piepoli – il quale fornirà gli exit poll soltanto alla Rai, ma senza indicazione dei seggi – ma per i dati su campioni di elettori usciti dalle urne si è affidata a Tecnè. Basterà seguire lo Speciale di SkyTG24 per seguire anche sul web questi dati. Mediaset si affida a IPR Marketing, che fornirà gli exit poll in diretta anche sul suo account Twitter.

La7 si affiderà invece, come da qualche anno, a EMG: il TG di Mentana e tutte le altre trasmissioni giornalistiche della rete conglomeranno in una grande diretta dalle 14 fino a tarda sera.

Particolarmente interessante, ancora una volta, il liveblog de Il Post che aggiornerà momento per momento quella che si preannuncia come una lunga giornata fatta di numeri e commenti.

Gli scrutini

Naturalmente, verrà poco dopo il momento dei dati ufficiali, che si possono seguire sul sito elezioni.interno.it, il nuovo sito del Viminale che fornisce il numero di votanti ed espressione di voto per seggio in tempo reale. Nella speranza per cui i server del ministero siano in grado di sopportare il prevedibile stress di affluenza che negli anni passati ha mandato in tilt i siti ufficiali del ministero, ecco i riferimenti ufficiali per monitorare l’andamento dello spoglio:

In ogni caso, c’è sempre la sala stampa dalla quale i giornalisti potranno comunicare i dati in diretta sulle loro televisioni e blog. Per questo è importante seguire anche le dirette streaming dai siti delle televisioni, ma anche delle grandi testate, come Repubblica e Corriere, che hanno siti web più testati per sostenere i grandi flussi di visite.

Social streaming

A proposito di streaming, si fa notare la diretta unificata di #ITALIAVOTA, una produzione realizzata da Tiscali in collaborazione con Altratv.tv e Thelema press che proporrà una lunga maratona con aggiornamenti sugli spogli elettorali, exit-poll, proiezioni, interviste, approfondimenti e collegamenti dalle città italiane tutto soltanto online, su TiscaliChannel e su AltraTV.it, un livestreaming che sarà embeddato anche su Linkiesta, MetroNews, su Lettera43 e tanti altri siti di informazione e web-tv.

Commenti e proiezioni su Twitter


Notizie su: ,