QR code per la pagina originale

Roaming: dal 1° luglio nuovo taglio alle tariffe

A partire dal 1° luglio entreranno in vigore i nuovi costi per il roaming internazionale imposti dalla Commissione Europea per le comunicazioni

,

Da lunedì 1° luglio effettuare chiamate dall’Europa costerà di meno. A partire da questa data entrerà infatti in vigore il nuovo tariffario sui costi di roaming internazionale imposto dalla Commissione Europa delle comunicazioni. L’abbattimento progressivo dei costi del roaming internazionale fa parte di un progetto dell’Unione Europea volto a creare un mercato unico europeo dove poter chiamare, mandare SMS e navigare sul web a costi contenuti.

Un progetto che prevede come risultato finale quello di abbattere definitivamente nel medio periodo i costi del roaming internazionale. Grazie al lavoro della Commissione Europea delle comunicazioni, i costi del roaming internazionale sono già calati di oltre l’80% dal 2007. Inoltre, quest’anno ci sarà un consistente risparmio sopratutto nei prezzi del roaming dati con un – 36% rispetto all’anno scorso. In aggiunta, con l’entrata nell’Unione Europa della Croazia, proprio a partire dal 1° luglio, tutti i milioni di turisti che ogni anno si riversano in quel Paese per le vacanze estive potranno beneficiare da subito della riduzione dei costi per le chiamate.

Il nuovo schema dei costi per il roaming internazionale è il seguente:

  • Chiamate effettuate – 24 centesimi/minuto + IVA (-17% rispetto al 2012)
  • Chiamate ricevute – 7 centesimi/minuto + IVA (-12,5% rispetto al 2012)
  • Invio di SMS – 8 centesimi/minuto + IVA (-11% rispetto al 2012)
  • Traffico internet – 45 centesimi/Megabyte (MB) (addebitati per Kilobyte utilizzato) + IVA (-36% rispetto al 2012)

Gli operatori di telefonia mobile rimangono comunque liberi di proporre tariffe per il roaming più basse o addirittura eliminarle. Tutti coloro che sono dunque prossimi a partire per le vacanze all’interno dell’Unione Europea potranno immediatamente godere di questi benefici sapendo sin d’ora quali potranno essere i prezzi massimi per le chiamate effettuate in stato di roaming.

Fonte: Unione Europea • Notizie su: