QR code per la pagina originale

Vodafone presenta la sua nuova rete mobile a 14,4Mbit

,

Vodafone ha presentato in pompa magna e in presenza del Sottosegretario alle Comunicazioni Paolo Romani, la sua nuova rete mobile ad altissima velocità che sarà capace di raggiungere velocità massime sino a 14,4Mbit in download.

HSDPA (“High Speed Download Packet”)”con il turbo”, la potremo simpaticamente definire così questa super rete presentata dal gestore di telefonia inglese. Grazie ad esso Vodafone intende puntare all’integrazione dei servizio fisso e mobile offrendo all’utente banda sufficiente per utilizzare tutti i servizi di ultima generazione senza dover dipendere o dal classico doppino o dal WiMax.

Una rete questa che, essendo in sostanza un upgrade dell’attuale, ha costi di realizzazione molto inferiori rispetto all’implementazione di una rete WiMax creata da zero. Rete, che avrebbe prestazioni davvero notevoli e che potrebbe porsi in vera concorrenza con tutte le altre tecnologie wireless.

Dobbiamo sottolineare che al momento è tutto su carta. La presentazione è stata svolta con un cellulare prototipo che non supportava velocità teoriche superiori ai 10Mbit e la rete realizzata dalla Nokia-Siemens era ovviamente dedicata a questo test. Aggiungiamo anche che i 14.4 Mbit è solo la velocità di aggancio come lo sono i 7.2 Mbit attuali dell’HSDPA classico. Di fatto le velocità reali sono ben inferiori.

Dal 2009 in ogni caso, Vodafone inizierà a migrare tutta l’attuale rete UMTS verso questo nuovo livello di prestazioni.
C’è da evidenziare alcuni aspetti: innanzitutto per godere effettivamente di queste velocità sarà necessario dotarsi di cellulari appositi che come abbiamo visto sono ancora in fase di prototipo.

Inoltre sappiamo bene che da parecchio tempo la Vodafone è nell’occhio del ciclone per le scarse prestazioni dei suoi collegamenti mobili.

Mi chiedo dunque se oltre a rimodernare la rete per aumentare le velocità di picco ci sarà anche un sostanzioso aumento della banda reale.

Ne riparleremo dunque tra un annetto e vedremo a che punto sarà la nuova rete di Vodafone.