QR code per la pagina originale

Huawei P20 Pro domina la classifica DxOMark

Il flagship P20 Pro e il P20 di Huawei staccano la concorrenza nella chart stilata da DxOMark relativa alle prestazioni fotografiche degli smartphone.

,

Sul palco dell’evento parigino che ha visto la presentazione di Huawei P20 e P20 Pro, il numero uno del produttore cinese Richard Yu ha mostrato in più occasioni il rating assegnato da DxOMark ai nuovi smartphone top di gamma del gruppo. Nelle slide anche le comparazioni dirette con i principali concorrenti dell’universo mobile.

P20 Pro esce a testa alta dal confronto con i rivali ottenendo un punteggio complessivo pari a 109 (114 nella fotografia e 98 nei video), il più alto della categoria. Segue a ruota il P20 con 102 (107 nella fotografia e 94 nei video). Un risultato raggiunto dal modello di punta grazie all’integrazione della tripla fotocamera posteriore co-ingegnerizzata in partnership con Leica, che nel modulo RGB da 40 megapixel impiega un sensore dalle dimensioni notevoli per il segmento mobile: 1/1,78 pollici, ben più grande ad esempio di quello presente sul Galaxy S9 che arriva a 1/2,55 pollici. Questo si traduce in un maggiore quantitativo di luce catturata nel medesimo lasso di tempo e, di conseguenza, in immagini migliori.

DxOMark Mobile: la Top 10

L’impiego di avanzati algoritmi di intelligenza artificiale gestiti dalla Neural Processing Unit del Kirin 970 contribuisce intervenendo ad esempio nel riconoscimento della scena inquadrata, nella stabilizzazione con il sistema AIS (AI Image Stabilization) e nel bilanciamento tra luci e ombre. Queste le prime dieci posizioni della classifica che includono tutti i più recenti top di gamma dell’ecosistema mobile.

  1. Huawei P20 Pro: 109 (foto 114, video 98);
  2. Huawei P20: 102 (foto 107, video 94);
  3. Galaxy S9+: 99 (foto 104, video 91);
  4. Google Pixel 2: 98 (foto 99, video 96);
  5. Apple iPhone X: 97 (foto 101, video 89);
  6. Huawei Mate 10 Pro: 97 (foto 100, video 91);
  7. Xiaomi Mi MIX 2S: 97 (foto 101, video 88);
  8. Apple iPhone 8 Plus: 92 (foto 93, video 90);
  9. Samsung Galaxy Note8: 94 (foto 100, video 84);
  10. Apple iPhone 8: 92 (foto 93, video 90).

Le valutazioni fornite da DxOMark si basano sull’analisi di fattori legate all’analisi delle immagini acquisite dai dispositivi: quelle più importanti sono la profondità del colore nella ritrattistica, la gamma dinamica nella fotografia paesaggistica e le performance nell’acquisizione di scatti con poca luce in ambito sportivo o comunque con soggetti in movimento. Per quanto riguarda il P20 Pro vengono messe in evidenza le prestazioni dello zoom (il terzo sensore da 8 megapixel sul retro funge proprio da teleobiettivo), nella gestione del rumore e nell’ottenimento dell’effetto bokeh, mentre per quanto riguarda P20 i punti di forza sono l’efficienza dell’autofocus, la cattura dei dettagli da distanze ravvicinate e la buona gamma dinamica in ogni condizione di luce.

Fonte: DxOMark • Via: DxOMark