QR code per la pagina originale

PlayStation Classic vende poco: taglio di prezzo

Taglio di prezzo per PlayStation Classic in USA, dove passa da 100 dollari a 40 dollari, in Italia disponibile a 60 euro.

,

Per ragioni sia tecniche che commerciali, PlayStation Classic – la console Sony in miniatura sbarcata sul mercato lo scorso dicembre – si è rivelato un mezzo flop. A dimostrarlo il considerevole taglio di prezzo del dispositivo in USA, dove passa da 100 dollari a 40 dollari.

Un vero e proprio mezzo disastro commerciale se si considera che il taglio di prezzo, pari al 60%, è avvenuto solo dopo 2 mesi dal rilascio della mini console Sony sul mercato. Un risultato decisamente diverso da quello di Nintendo con le sue SNES e NES Classic, letteralmente andate a ruba anche da noi. Su Amazon USA il nuovo taglio di prezzo ha però dato ragione a Sony: le scorte della mini console sono infatti già esaurite.

Colpevole soprattutto il pessimo emulatore incapace di gestire al meglio i titoli preinstallati sulla piccola PlayStation Classic. Alcuni appassionati hanno provato a far girare i giochi della prima PlayStation su SNES Mini con l’emulatore PCSX ReARMed con Retroarch. Il risultato? Sul piccolo Super Nintendo i giochi di PlayStation funzionano addirittura in maniera più fluida. Anche la line-up proposta ha fatto storcere il naso a diversi fan, che si aspettavano un catalogo decisamente più generoso. Tra l’altro Sony avrebbe scartato ben 36 titoli, tra cui must come Gran Turismo, GTA 2, Legacy of Kain: Soul Reaver, MediEvil e Mega Man Legends.

Al momento PlayStation Classic è disponibile in Italia sui vari shop online (Game Stop, Amazon e altri) a 60 euro, ma è possibile che il cut price arrivi anche per il mercato europeo e quindi anche in Italia.

Fonte: dual shockers • Immagine: Sony