QR code per la pagina originale

WhatsApp, stop su questi iPhone e Windows Phone

Arriva un nuovo aggiornamento direttamente da WhatsApp riguardo gli iPhone e Windows Phone su cui non funzionerà più.

,

Si sa, a differenza degli anelli costosi il sistema operativo non è per sempre. Proprio per questo WhatsApp ha aggiornato un post sul blog ufficiale, datato ormai 2016, che informa i sistemi operativi e in parte i dispositivi che non riceveranno più gli aggiornamenti dell’app. Questo significa che WhatsApp non potrà essere più utilizzato su tutta una serie di smartphone: entro la fine del 2019 cesserà del tutto il supporto per tutti gli smartphone Windows Phone.

La data precisa è il 31 dicembre 2019: da questa data i (pochi) utenti ancora in possesso di smartphone con Windows Phone 8.1 e Windows 10 Mobile non potranno più usare WhatsApp per contattare amici e famigliari. Dall’1 febbraio 2020 invece la scure cadrà su tutti gli smartphone Apple che hanno ancora installato iOS 7. La stessa data è stata scelta anche per quei dispositivi Android fermi ancora alla versione 2.3.7 o precedenti.

Un aggiornamento fornito abbastanza in silenzio dagli sviluppatori, da leggere tra le righe di un post “cimitero”, su cui poter leggere tutti i “caduti” degli anni passati. Ad esempio tra il 2016 e il 2018 il supporto è stato interrotto per vecchi SO come BlackBerry OS e BlackBerry 10, Nokia S40, Symbian S60, Windows Phone 7 e Windows Phone 8. Ora è la volta di fare tabula rasa anche degli ultimi sistemi operativi mobile made in Windows, il che dichiara ufficialmente morta questa piattaforma.

Per quanto riguarda iOS 7, l’ultimo dispositivo che è dovuto rimanere obbligatoriamente a questo ormai vetusti sistema operativo è l’iPhone 4 del 2010. Sono in pochissimi ormai gli utenti che utilizzano questi dispositivi, almeno in comparazione con i milioni di nuovi smartphone e software in circolazione. In ogni caso è bene tenere a mente queste date per evitare brutte sorprese durante il 2020.