QR code per la pagina originale

Windows 10 20H1 Build 18965, novità per le app

In Windows 10 20H1 Build 18965 è stata aggiunta un'opzione separata per il ripristino automatico delle app in caso di logout, riavvio e spegnimento.

,

Microsoft ha rilasciato una nuova versione preliminare di Windows 10. La Build 18965 (20H1) per gli iscritti al programma Windows Insider include un’unica novità. L’azienda di Redmond offre agli utenti la possibilità di avviare nuovamente le app in seguito ad un riavvio del sistema operativo. Sono stati inoltre introdotte alcune modifiche all’interfaccia del Feedback Hub.

Windows ha ricevuto numerose modifiche nel corso della sua esistenza, ma una cosa è rimasta invariata: prima o poi è necessario un riavvio del sistema operativo, ad esempio dopo aver installato un aggiornamento. Fortunatamente le applicazioni possono essere ripristinate automaticamente. Attualmente questa opzione è disponibile nella sezione “Opzioni di accesso” delle impostazioni relative all’account. La voce in questione è “Usa le mie informazioni di accesso per completare automaticamente la configurazione del mio dispositivo e riaprire le mie app dopo un riavvio o un aggiornamento“.

Microsoft ha deciso di esaudire le richieste degli Insider, offrendo un controllo più esplicito della funzionalità. In Windows 10 20H1 Build 18965 c’è una voce separata che permette di attivare il salvataggio automatico delle app in caso di logout, riavvio o spegnimento e il successivo ripristino dopo il login. L’opzione è disattivata per default.

Novità minore, ma altrettanto utile per lo sviluppo del sistema operativo, riguarda il Feedback Hub. L’interfaccia dell’app è stata modificata per distinguere meglio i suggerimenti dai problemi. Per ognuno di essi sono presente icone, colori e etichette distinte. Aggiornata anche la pagina dei Windows Insider Achievements, i badge assegnati agli utenti che forniscono il maggior numero di contributi. Con questa versione sono stati infine risolti diversi bug.

Più numerose invece le novità incluse nella Build 18963 rilasciata la scorsa settimana: visualizzazione in Gestione Attività della temperatura delle GPU discrete, opzione per rinominare i desktop virtuali, miglioramento della pagina Funzionalità facoltative, opzione per impostare la velocità del cursore del mouse, miglioramenti per Windows Search e possibilità di aggiornare Notepad tramite Windows Store.

Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=849732 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).