QR code per la pagina originale

Apple iPhone 11 e il misterioso chip U1

All'interno dei tre iPhone 11 c'è il nuovo chip U1 che, sfruttando la tecnologia Ultra Wideband, permette di inviare file ad altre persone tramite AirDrop.

,

Durante l’evento Apple sono state evidenziate le novità hardware e software dei tre smartphone, ma non c’è stato nessun cenno al misterioso chip U1 integrato negli iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max. Questo nuovo componente verrà sfruttato da AirDrop quando verrà distribuito iOS 13.1 a fine mese.

Il processore A13 Bionic con Neural Engine e le fotocamere posteriori da 12 megapixel non sono dunque le uniche novità degli iPhone 11. All’interno dei tre smartphone è presente anche il chip U1. La lettera U è l’iniziale di Ultra Wideband, ovvero la tecnologia di trasmissione radio a corto raggio, bassa potenza e ampia larghezza di banda che Apple utilizza per rilevare la posizione nello spazio degli oggetti. Si tratta di una esclusiva dei nuovi iPhone 11.

U1 permette quindi di localizzare con estrema precisione un altro dispositivo Apple con lo stesso chip. In pratica funziona come un GPS, ma la copertura è limitata alle brevi distanze, in modo simile al Bluetooth. Dopo aver installato iOS 13.1, che verrà rilasciato il 30 settembre, gli utenti potranno “puntare” il loro iPhone verso quello di un’altra persona nelle vicinanze e trasferire i file con AirDrop. Il destinatario verrà mostrato al primo posto della lista.

Galleria di immagini: iPhone 11, le immagini

Sul sito ufficiale viene specificato che “questo è solo l’inizio“. Il chip U1 potrebbe essere integrato anche in altri dispositivi. A fine agosto erano stati scoperti nel codice di iOS 13 alcuni riferimenti ad un ipotetico Apple Tag, un piccolo device da collegare a chiavi, portafogli e altri oggetti facili da smarrire che possono essere trovati con gli iPhone 11.

Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=852924 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).