QR code per la pagina originale

Google Maps festeggia 15 anni con un nuovo look

Nuova icona, nuova interfaccia e nuove funzionalità per Google Maps in occasione del 15esimo compleanno che verrà festeggiato il prossimo 8 febbraio.

,

Il prossimo 8 febbraio è un giorno molto importante per il popolare servizio dell’azienda di Mountan View. Google Maps festeggia infatti i 15 anni dal lancio avvenuto nel 2005. Per l’occasione sono state annunciate diverse novità, inclusa la nuova icona che raffigura il famoso pin. Gli utenti che usano l’app per Android e iOS vedranno una nuova interfaccia e nuove funzionalità che semplificano la ricerca dei contenuti.

Come detto, la prima novità è rappresentata dall’icona. Invece della mappa con strade e pin rosso c’è ora un pin a cinque colori su sfondo bianco, un design simile a quelle delle altre app Google. Per festeggiare il compleanno è stata creata un’icona dell’auto a tema che verrà mostrata per un periodo limitato durante la navigazione stradale. All’avvio si noteranno le novità dell’interfaccia. Il menu laterale e la corrispondente icona con tre linee orizzontali sono stati eliminati. Nella parte inferiore ci sono ora cinque pulsanti per altrettante schede, invece delle tre precedenti.

Le schede Esplora e Tragitto sono ancora presenti. La prima permette di trovare punti di interesse nelle vicinanze (hotel, musei, ristoranti e altro) con informazioni, recensioni e foto. La seconda fornisce invece il tragitto migliore con aggiornamenti in tempo reale e tempi di percorrenza. La scheda Per te è stata sostituita con la scheda Salvati, dove l’utente può salvare i luoghi da visitare.

La nuova scheda Contributi consente agli utenti di contribuire direttamente all’aggiornamento di Google Maps, condividendo informazioni locali, come dettagli su strade o indirizzi, luoghi mancanti, recensioni sulle attività commerciali e foto. Infine, la nuova scheda Aggiornamenti mostra un feed con località di tendenza, permette di scambiare consigli e contattare direttamente le aziende.

Altre novità, che verranno rilasciate a marzo, riguardano i trasporti pubblici. Google Maps mostrerà informazioni condivise da altri passeggeri, tra cui la temperatura, le linee accessibili ai disabili, le vetture riservate alle donne (in alcuni paesi), la presenza di sistemi di sorveglianza a bordo e il numero di carrozze disponibili (solo in Giappone). Nei prossimi mesi verrà infine estesa la disponibilità della funzionalità Live View che sfrutta la realtà aumentata.