QR code per la pagina originale

Google Meet, gli incontri si avviano anche da Gmail

Google Meet si integra nella posta elettronica: le chiamate e le videochiamate possono essere avviate anche da Gmail.

,

Google sta per introdurre nuove funzionalità in Google Meet, il servizio di Big G per videoconferenze che sta spopolando in queste settimane di isolamento domiciliare obbligato tra telelavoro e didattica online.

Javier Soltero, vicepresidente della divisione G Suite di Google, ha anticipato in un’intervista a Reuters che entro la fine del mese anche Google Meet introdurrà la visualizzazione a galleria che gli utenti di Zoom conoscono benissimo. In una sola schermata Google Meet ci mostrerà fino ad un massimo di 16 partecipanti, meno della metà dei 49 assicurati da Zoom.

L’altra grande novità, vista l’enorme diffusione di Google Meet, sarà la possibilità di rispondere a chiamate e videochiamate direttamente da Gmail, senza dover passare per la schermata di Google Meet.

Con sempre più persone che lavoro e seguono lezioni da casa, vogliamo rendere ancora più facile connettersi e mantenere le cose in movimento. Con Meet in Gmail, potrete facilmente iniziare un incontro e unirvi ad un incontro in corso in pochi secondi. Il nostro obiettivo è aiutarvi a seguire il flusso della giornata passando senza soluzione di continuità dalle email ai video incontri.

Quest’ultima funzionalità è già in fase di rollout per gli utenti di G Suite che accedono a Gmail da browser, mentre per avere la stessa possibilità usando l’app di Gmail per mobile bisognerà attendere ancora un po’.