QR code per la pagina originale

Antifurto smart: proteggere casa con meno di 100€

Non serve spendere cifre proibitive per proteggere casa. Ecco un sistema antifurto leggero, economico e soprattutto smart che costa meno di 100€.

,

Molti utenti pensano ad un sistema di allarme come dissuasore: un aggeggio complicato e costoso che suona come un ossesso quando si registra un tentativo di effrazione. Peccato che tutti questi dispositivi soffrano del medesimo problema: più sono sofisticati, e più sono difficili da gestire per un utente normale. E così, prima o poi, si finisce col dover chiamare il tecnico con tutto quel che comporta in termini di fastidio, lunghe attese e soprattutto costi.

Per come la vediamo noi, invece, ha più senso un sistema economico e smart, facile da gestire e soprattutto invisibile; una scelta che rende la manutenzione ordinaria e straordinaria alla portata di chiunque, e dunque libera dalla dipendenza del tecnico di turno. Inoltre, ha il vantaggio di passare inosservata, perché i ladri non si aspettano di trovarla. E fidatevi di noi: parliamo a ragion veduta.

Pertanto, in luogo di un sistema da 1.000€ che dopo 2 anni richiede altre centinaia di Euro in batterie e telecomandi più l’intervento tecnico, noi andiamo controcorrente, e vi suggeriamo una classe di prodotti completamente diversa che permette di sapere in tempo reale se una finestra è stata aperta, o se c’è una persona in casa mentre siete fuori, con una banale notifica Push sul telefonino. Il tutto senza stendere neppure un cavo, e soprattutto per meno di 100€.

Kit Base Koogeek

Scelto dalla Redazione

Koogeek Sistema di Sicurezza Domestica

Un Kit completo ed economico che include tutto

Kit Allarme Zigbee Alexa/Google Assistant con 4 pezzi include: Hub Zigbee, Sensore Porta, Movimento PIR, Temperatura e umidità.

Il Kit Koogeek Sistema di Sicurezza Domestica include diversi accessori in un unico pacchetto:

  • Hub Zigbee: Un piccolo dispositivo che controlla tutti gli altri attraverso il protocollo Zigbee che è molto performante ed efficiente. Basta collegarlo al router di casa.
  • Sensore di movimento: Un piccolissimo sensore di movimento PIR che offre un monitoraggio di 110 ° sia di giorno che di notte, fino a una distanza massima di 8 m. Dai nostri test si è rivelato molto sensibile.
  • Sensore porta: Basta attaccarlo coi nastri biadesivi inclusi su una finestra o una porta, e verrete istantaneamente avvisati con una notifica sullo smartphone quando quest’ultima viene aperta o chiusa.
  • Sensore Temperatura e Umidità: Una variazione improvvisa della temperatura implica che una finestra o una porta sono state aperte. È un campanello d’allarme molto preciso, difficile da notare (per i ladri) e soprattutto da ingannare.

Il sistema funziona con l’app proprietaria Koogeek Life oppure con la più diffusa Smart Life (che consigliamo). In generale, installazione e configurazione sono molto semplici e alla portata di tutti. Inoltre, il sistema si integra con Alexa, Assistente Google e IFTTT per creare automazioni e scenari di tutti i tipi.

Videosorveglianza

Non appena si riceve un allarme da uno dei sensori ambientali e di movimento, l’ideale sarebbe potersi connettere ad un sistema di videosorveglianza WiFi. Ne esistono per tutte le tasche. Qui di seguito trovate i nostri candidati migliori; una è Blink, marchio di Amazon perfettamente compatibile con Alexa che include spazio Cloud gratuito, e l’altra è Reolink  con pannello solare per ambienti esterni.