Sky, prezzi più bassi da febbraio: le due soluzioni

Sky sta per lanciare un nuovo listino prezzi, che permetterà agli utenti di risparmiare sull’abbonamento

Parliamo di

Sky Italia si prepara a lanciare un nuovo listino prezzi il 5 febbraio, come parte della nuova strategia commerciale della nota pay TV. Prezzi che saranno più economici, per la gioia di abbonati e non. A quanto pare la strategia scelta da Sky sarà simile a quella dei servizi Over-The-Top, principale fonte di concorrenza. In pratica, saranno fornite due soluzioni, che offriranno maggiore possibilità di scelta.

Una, flessibile al massimo, permetterà di disdire l’abbonamento in qualsiasi momento e senza vincoli, proprio come è possibile fare con le piattaforme streaming; l’altra, vincolata a un contratto di almeno 18 mesi, offrirà invece sconti sui vari pacchetti. Come sempre starà all’utente decidere come modulare il proprio abbonamento, a seconda dei propri gusti (sempre spazio a Calcio, Sport e Cinema, in aggiunta al pacchetto standard).

Sky TV, il pacchetto base, avrà un prezzo di 14,9 e 25 euro nelle due soluzioni e comprenderà l’opzione HD, i canali incentrati sui documentari e Sky Go Plus, che offrirà agli abbonati la possibilità di effettuare anche il download dei contenuti per la visione in un secondo momento su tablet e PC.

A proposito della celebre pay TV di Comcast, di recente Sky WiFi ha ampliato la sua copertura a oltre 1500 comuni italiani, grazie alla partnership con Fastweb; quasi tutti i capoluoghi di provincia italiani sono adesso coperti dal servizio, a cui si sono aggiunte anche le città di Trieste, Trento, Lodi, Rimini, Massa, Viterbo, Avellino e Trani.

I Video di Webnews

Le montagne russe di Six Flags, in salsa VR

Ti potrebbe interessare