Xbox Cloud Gaming, disponibili Banjo-Kazooie e altri classici

I membri di Xbox Game Pass Ultimate potranno giocare a 16 titoli per la prima Xbox e Xbox 360 via cloud, su smartphone e tablet Android.

Parliamo di

Xbox ha annunciato che i membri di Xbox Game Pass Ultimate di 22 paesi, Italia inclusa, potranno giocare a 16 titoli per la prima Xbox e Xbox 360 via cloud, su smartphone e tablet Android, con il futuro arrivo di ulteriori giochi.

Gli iscritti all’abbonamento potranno dunque accedere a una selezione di titoli sui dispositivi mobile, dai giochi per la prima Xbox come Elder Scrolls III: Morrowind, ai successi per Xbox 360 come Banjo-Kazooie, Fable II e Fallout: New Vegas.

Inoltre, verranno aggiunti comandi touch per titoli come Jetpac Refuelled, Viva Pinata e Viva Pinata TIP, per agevolare il giocatore senza l’ausilio di un controller. Includere questi titoli all’interno del cloud rappresenta un ulteriore passo avanti compiuto da Xbox per preservare la storia del gaming.

Xbox, i giochi compatibili

“Oggi iniziamo un nuovo viaggio per il nostro programma di compatibilità con le versioni precedenti: portarlo nel cloud”, è il commento entusiastico di Will Tuttle, Xbox Wire Editor in Chief. “I membri di Xbox Game Pass Ultimate possono ora attingere a una raccolta di classici del passato in un modo completamente nuovo, direttamente sui dispositivi mobili, trasformandoli in sistemi di gioco portatili retrò. Sedici giochi Xbox e Xbox 360 originali sono ora disponibili su telefoni e tablet Android, con altri giochi in arrivo”.

La lista dei giochi fruibili con Xbox Cloud Gaming (Beta)

  • Banjo-Kazooie
  • Banjo-Tooie
  • Double Dragon Neon
  • Fable II
  • Fallout: New Vegas
  • Gears of War 2
  • Gears of War 3
  • Gears of War: Judgment
  • Jetpac Refuelled (touch controls enabled)
  • Kameo
  • Perfect Dark
  • Perfect Dark Zero
  • The Elder Scrolls III: Morrowind
  • The Elder Scrolls IV: Oblivion
  • Viva Piñata (touch controls enabled)
  • Viva Piñata: TIP (touch controls enabled)

“C’è un momento magico quando apri Kameo, un titolo di lancio originale per Xbox 360, e ti mostra che hai giocato l’ultima volta nel 2008 ma che sei in grado di tornare subito al gioco come se non fossi mai uscito”, scrive Will Tuttle sul blog di Xbox, “o un senso di gratificazione quando puoi tornare indietro e completare l’intera serie di Gears of War prima di iniziare su Gears 5“.

E in effetti, essere in grado di fare un viaggio nella memoria per rivivere i ricordi del passato o crearne di nuovi con un classico è fondamentale per preservare la storia del gioco. “Abbiamo abilitato questa esperienza attraverso il nostro programma di compatibilità con le versioni precedenti, lanciato nel 2015. Da allora abbiamo lanciato più console e ci impegniamo ancora a rendere disponibili i giochi di generazioni a prescindere dall’hardware”.

Ti potrebbe interessare