QR code per la pagina originale

Netflix, profitti oltre le aspettative

Il taglio dei prezzi effettuati ha Netflix per controbattere le mosse di Blockbuster è risultata vincente e la società ha ha chiuso il terzo trimestre con un profitto netto di 15,7 milioni di dollari, segnando un incremento del 23% rispetto al 2006

,

Netflix, il colosso USA del videonoleggio online, ha registrato un profitto netto di 15,7 milioni di dollari (o 23 centesimi per azione) relativo al quarto trimestre 2007 chiusosi in settembre, con un incremento del 23% rispetto al 2006, anno in cui aveva registrato entrate per 12,8 milioni di dollari (o 18 centesimi per azione).

Le vendite hanno fatto registrare un incremento del 14,8% per un valore di 294 milioni di dollari, risultato ottenuto grazie all’abbassamento dei prezzi effettuato dalla compagnia nel tentativo di controbattere alle strategie introdotte dal rivale Blockbuster, e che ha portato ad un notevole incremento delle sottoscrizioni al servizio. I risultati sono andati ben oltre le previsioni degli analisti di settore: il Thomson Financial aveva infatti stimato il valore delle vendite pari a 286,5 milioni di dollari e i profitti 10,3 milioni di dollari (o 15 centesimi per azione).

La costante crescita da parte del rivale Blockbuster nell’offerta di servizi online aveva portato quest’estate Netflix alla decisione di abbassare di un dollaro i prezzi delle sottoscrizioni più popolari: il piano tariffario mensile, il quale prevede la possibilità di noleggiare un numero illimitato di Dvd, purchè se ne prenoti uno alla volta, è così passato da 9,99 dollari a 8,99, mentre il piano tariffario da 17,99 dollari che permette il noleggio di tre DVD alla volta, è passato a 16,99 dollari. Tale strategia ha permesso a Netflix di aggiungere ulteriori 286.000 clienti al proprio database e di totalizzare oltre 7 milioni di clienti alla chiusura del terzo trimestre, contro le 3,6 milioni di registrazioni sottoscritte da Blockbuster per il segmento online. Le aspettative sono di ottenere altre 300/500.000 sottoscrizioni entro il termine del prossimo trimestre.

Notizie su: ,