QR code per la pagina originale

Google Phone, a breve qualche annuncio

Entro metà novembre, secondo il Wall Street Journal, Google potrebbe svelare i propri progetti nel mondo mobile. Il Google Phone potrebbe arrivare sul mercato nella prima metà del 2008 portando nuove soluzioni software per dispositivi LG ed HTC

,

Al momento solo rumor e nessuna conferma. Ma quando i rumor iniziano ad avere una scadenza, qualcosa di concreto potrebbe esserci: il Gphone potrebbe essere realmente in dirittura d’arrivo. Google tace, ma a parlare è il Wall Street Journal: entro 2 settimane sapremo cosa intende fare Google nel mondo mobile.

L’ipotesi di un impegno nell’hardware era stata scartata fin dal principio e neppure avrebbe avuto troppo senso: l’azienda di Mountain View sarebbe nuova a questo approccio ed una partnership con costruttori di spessore potrebbe invece restituire risultati migliori e più immediati. Secondo il WSJ tali contatti ci sono già stati, sebbene non si conosca l’esito delle trattative: HTC ed LG i nomi sentiti parallelamente ai carrier 3 (Hutchinson Whampoa), Orange (France Telecom) e T-Mobile.

Google ha sempre respinto eccessive illazioni sull’argomento: da Mountain View si è ribadito a più riprese che l’impegno sarebbe stato solo in ambito software e che il Google Phone non sarebbe stato altro che non un pacchetto di soluzioni software per la mobilità. Il telefono, dunque, giungerà presumibilmente dotato di servizi Gmail, Google Maps, YouTube. Il telefono avrà presumibilmente ogni strumento utile per l’accesso al web (Firefox?) e per la ricerca sul motore. Il GPS potrebbe essere integrato per fornire ulteriori possibilità in quanto a navigazione e geolocalizzazione. Potrebbe essere semplificata l’interazione con i social networks, in continua espansione ed ancora poco inseriti nel contesto mobile. Soprattutto, però, il telefono potrebbe essere aperto agli sviluppatori esterni in fede a quello che è il credo aziendale del gruppo.

Entro metà novembre Google dovrebbe togliere i veli al progetto. Entro i primi mesi del 2008 il tutto potrebbe giungere sul mercato. L’approdo di Google nel mobile non può che essere guardato con attenzione, e dopo il recentissimo annuncio di 3 e Skype è evidente il sempre maggior interesse al settore da parte di chi ad oggi gode sul web di popolate comunità, brand importanti e servizi dalla grande fidelizzazione.

Notizie su: