QR code per la pagina originale

La Terra in esclusiva per Google

Grazie a un recente accordo, Google potrà utilizzare le immagini ad alta definizione che nei prossimi mesi fornirà il nuovo satellite GeoEye-1. Il patto, in esclusiva, consentirà a Mountain View di migliorare la qualità del suo servizio Maps

,

Stretto dalla necessità di offrire immagini sempre più definite per il suo servizio Maps, il colosso delle ricerche online Google ha da poco stretto un accordo con GeoEye, società specializzata nella gestione ed elaborazione delle immagini satellitari del nostro pianeta. Il patto appena stipulato giunge non a caso a pochi giorni dal lancio di GeoEye-1, il nuovo satellite ad alta definizione che raggiungerà l’orbita terrestre nel corso del prossimo 4 settembre.

Costato intorno ai 500 milioni di dollari, il nuovo satellite sarà in grado di fornire immagini con una migliore definizione, rendendo ancora più chiare e nitide le mappe fornite ogni giorni a decine di milioni di utenti da parte di Google. Secondo il portavoce di GeoEye, infatti, le fotografie scattate dal nuovo satellite costituiranno il materiale fotografico a colori con il più alto grado di definizione reperibile fino a oggi sul mercato. GeoEye-1 è in grado di fornire immagini ad alta risoluzione in bianco e nero con un dettaglio fino a 0,41 metri e a 1,65 metri nelle immagini a colori. Tuttavia, a causa delle attuali leggi in vigore negli Stati Uniti (e in numerosi altri paesi), la società potrà fornire al massimo immagini che non superino il mezzo metro di definizione.

A circa due mesi dal lancio del satellite, terminate le verifiche di rito sugli strumenti in orbita, Google inizierà a catalogare le immagini fornite da GeoEye-1, arricchendo ulteriormente i propri database e offrendo una maggiore definizione per il suo servizio Maps. Le prime fotografie fornite dal nuovo satellite ad alta definizione potrebbero dunque raggiungere il Web entro la fine di quest’anno, consentendo a Google di raggiungere un discreto vantaggio rispetto alla concorrenza.

Notizie su: