QR code per la pagina originale

Esagerazione è Potere

,

“The only thing that the world will not have enough of is exaggeration.” Ipse dixit di Salvador Dalì, uno che di esagerazione se ne intendeva. La stessa esagerazione, per estremi opposti, concettualmente, condivisa con Jason Jackson Pollock nei difficili anni tra le due guerre mondiali.

Il 28 gennaio 2009 Google ha celebrato l’esagerazione di Pollock con un logotipo, diciamo così, borderline. Introvabile il marchio, la scritta Google, e soltanto immaginabile il riferimento a Pollock, a meno di dare un’occhiata all’alt tag.

Quindi, vi chiederete voi?

Quindi abbiamo un problema: Google è così sicuro della sua notorietà da permettersi di storpiare il suo logo e snaturalizzare il marchio senza pietà…

Quali altri aziende della new economy possono permetterselo senza ricevere una pioggia di critiche?

Notizie su: