QR code per la pagina originale

PowerBook esplode in un ufficio di Londra

,

Steven, il manager di un’azienda di marketing londinese (che preferisce mantenere l’anonimato), ha raccontato sulle pagine di TheInquirer.net la disavventura che nella giornata di ieri ha sconvolto quella che sembrava essere una tranquilla giornata di lavoro.

Ad un certo punto è stato attirato dal fumo proveniente da una delle scrivanie dell’ufficio, dove con sua grande sorpresa ha trovato un MacBook PowerBook in piena fase di combustione.

Subito corso a prendere un estintore al fine di dominare la situazione, Steven si è poi trovato di fronte ad una pioggia di scintille e a fiamme descritte come alte quasi due metri, fino a che il computer non ha deciso di concludere il pirotecnico spettacolo con un’esplosione.

Una volta ripristinata la calma, analizzando il defunto prodotto Apple, la causa è stata identificata nella batteria, completamente fusa.

Avendo il MacBook PowerBook già tre o quattro anni di vita alle spalle, è probabile che si tratti di una serie per la quale in passato era stato disposto un intervento di sostituzione (ovviamente ignorato) di alcune componenti con difetti di fabbricazione.

Update: la fonte della notizia ha corretto il titolo, dicendo che si trattava di un PowerBook e non di un MacBook.

Notizie su: