QR code per la pagina originale

Microsoft Courier, il booklet sfida il tablet

Microsoft sta progettando un booklet basato su un doppio schermo da 7 pollici, interfaccia touchscreen, cam per le fotografie. L'interazione sarebbe simile a quella di Surface. I primi dettagli emergono su Gizmodo interrompendo l'egemonia del tablet Apple

,

Il tablet Apple fa parlare di sé ormai da anni, ma ancora nulla è scaturito da Cupertino. A Redmond, invece, qualcosa sembra essersi mosso in una direzione simile. Trattasi di un concept originale ed interessante (sulla falsa riga del progetto low cost preannunciato da Asus per la propria linea Eee), in grado di incuriosire fin dalla prima dimostrazione. Un progetto che è ancora un prototipo, ma un prototipo che avrebbe già basi concrete di sviluppo. Un nome in codice, per ora, lo inserisce nel futuro del gruppo: “Microsoft Courier“.

Courier giunge in rete in seguito all’approfondita descrizione fornita da Gizmodo. Immagini, un video dimostrativo e vari dettagli comprovano il rumor e delineano quello che Microsoft intende per “booklet”. Trattasi di una sorta di libro elettronico apribile e composto da due facciate da 7 pollici di diagonale. L’interazione è touchscreen, tramite pennino o con uso multitouch delle dita. Un tasto “home” simile a quello degli iPhone riporta le schermate al desktop principale ed alcune icone laterali mostrano informazioni utili quali carica residua della batteria e disponibilità di una rete di connessione.

Nella parte posteriore del dispositivo sarebbe presente una piccola cam con la quale scattare fotografie (3MPixel con tanto di flash incorporato), mentre la ricarica dovrebbe ricalcare il modello a induzione del Palm Pre. Dettagli ulteriori latitano, ma Gizmodo promette altro materiale entro i prossimi giorni. CNet, nel frattempo, conferma: le immagini sono autentiche, Courier non è un’invenzione. Ciò nonostante, il prototipo non sarebbe il candidato finale all’approdo sul mercato, ma soltanto uno dei concept in competizione all’interno dei laboratori Microsoft. Concept, peraltro, ampiamente caldeggiato da Bill Gates, il quale ne avrebbe auspicato lo sviluppo anche dopo la propria dipartita dal gruppo.

La filiera produttiva ricalca quella di Xbox e Zune, con Microsoft al lavoro in stretta partnership con una serie di gruppi fidati già assoldati in passato. In questa fase Microsoft starebbe operando, nello specifico, sull’esperienza d’uso, sull’interfaccia e sulle interazioni di input. Si rimanda alla gallery (a fondo pagina) messa a disposizione da Gizmodo per le prime immagini ravvicinate del dispositivo. Nato probabilmente per rilanciare Microsoft, ma venuto a galla forse per mettere pressione ad Apple, Courier è destinato a raccogliere molte attenzioni: il tempo degli UMPC potrebbe essere ormai passato e l’evoluzione è in questo booklet del tutto evidente. E con una interfaccia similare, la sfida a Kindle nel mondo degli e-book potrebbe essere solo una delle trincee in cui Microsoft conta di combattere.

Notizie su: