QR code per la pagina originale

Su Facebook, via Xbox Live

,

Da 48 ore è possibile scaricare sulla propria Xbox una applicazione che permette di collegarsi a Facebook tramite la console (poche ore dopo, peraltro, il tutto è stato aperto anche agli utenti PS3). Per poter scaricare l’applicazione (6.45 MB) occorre essere utenti Xbox Live Gold.

L’impatto con l’interfaccia è positivo. Facebook, infatti, viene smembrato con rigore sulla dashboard seguendo le linee guida della navigazione sulla console, con un menu principale in verticale ed un sviluppo orizzontale delle voci. Al momento l’esperienza risulta tuttavia limitata, poiché le possibilità di interazione sono soltanto tre:

  • Visualizzare foto, post e leggere contenuti
  • Mantenerti in contatto con amici e familiari
  • Aggiungere gli amici di Facebook alla lista amici di Xbox Live


La lettura dei post è l’aspetto che meriterebbe maggiori attenzioni al prossimo update: l’assenza di una vera e propria bacheca impedisce di avere un sguardo unico sugli ultimi aggiornamenti e, soprattutto, è impossibile seguire facilmente vere e proprie discussioni. La scrittura è possibile anche senza l’apposito tastierino, ma è una esperienza del tutto sgradevole. E’ peraltro possibile anche aggiornare il proprio messaggio di stato, vedendolo comparire su Facebook con apposita legenda che indica l’attività da Xbox Live:

Il valore dell’applicazione è tutto in un aspetto specifico: la visualizzazione delle foto. Tramite il controller, infatti, è possibile navigare all’interno degli album dei propri amici e visuallizzare quindi vere e proprie presentazioni animate delle immagini: a tutto schermo, con effetti di zoom-in e zoom-out, guidando lo scorrere delle foto con facilità. Trattasi in questo caso di un elemento di grande rilievo (unica mancanza: l’impossibilità di leggere i commenti alle immagini) ed è di qui che Facebook dovrà ripartire per una nuova versione dell’installer che metta davvero l’utente di fronte ad una killer application.

Su Xbox Live, insomma, Facebook è una sorta di agenda dinamica da scorrere. Poca interazione, poca possibilità di navigare all’interno delle opzioni social. Con il pc ci si crea una community, con la console la si guarda muoversi dietro lo schermo: due esperienze differenti, ma che in futuro dovranno avvicinarsi maggiormente.

Xbox Live Gold a parte, trattasi di una applicazione gratuita: se sviluppata con medesimo rigore ma maggior incisività, potrebbe diventare un elemento di estrema curiosità. Anche perchè vedere Facebook sulla propria tv, con i messaggi di stato che scorrono come un notiziario “social”, è un’esperienza nuova ed in quanto tale meritevole di attenzione.