QR code per la pagina originale

eBay e il giardino delle idee

eBay ha da poco lanciato Garden, una iniziativa tesa a rendere più aperta e condivisa la produzione delle nuove funzionalità per il proprio portale. Simile a Google Labs, il giardino di eBay consente di sperimentare i nuovi servizi e di fornire feedback

,

Un nuovo spazio dedicato alla creazione e alla sperimentazione delle nuove funzionalità da inserire su eBay. Il celebre portale specializzato nelle aste online ha da poco presentato Garden, una nuova sezione concepita per rendere maggiormente democratica e condivisa l’implementazione dei servizi da introdurre su eBay. L’iniziativa mira a coinvolgere maggiormente gli utenti e a evitare malumori tra gli iscritti al portale, spesso molto critici nei confronti delle innovazioni introdotte in passato unilateralmente.

«Garden by eBay è il luogo dove piantiamo i semi delle nuove idee. Questa è la vostra opportunità per collaborare con noi nello sviluppo dell’eBay che vi piacerebbe vedere. Provate le nuove funzionalità e fateci sapere che cosa ne pensate. Le vostre opinioni saranno ricevute dagli sviluppatori di queste nuove opzioni. Fate sapere loro se si trovano sul giusto binario o se sia il caso di rivedere il progetto. Vogliamo fare le cose per bene. Aiutate il nostro giardino a crescere» si legge nella presentazione della nuova iniziativa da poco lanciata da eBay.

Il nuovo sistema consente di sperimentare i nuovi servizi in fase di sviluppo e offre l’opportunità agli utenti di inviare un loro parere in merito. Le icone nelle pagine dei progetti indicano lo stato di avanzamento nella creazione delle nuove funzionalità: i semi vengono utilizzati per indicare le opzioni ai primi stadi nello sviluppo, mentre le piante indicano i servizi già sperimentati e di possibile prossima introduzione nella versione ufficiale di eBay.

Alcune delle nuove soluzioni proposte sono tese a migliorare l’interfaccia del famoso sito d’aste, rendendo più semplice la navigazione e l’identificazione dei prodotti desiderati. Il portale potrebbe presto arricchirsi di una nuova toolbar per avere sempre a portata di mouse le opzioni maggiormente utilizzate per effettuare gli acquisti e scovare nuovi prodotti. Attraverso Garden, gli utenti potranno anche sperimentare un sistema di filtri e categorie sensibilmente rivisto per rendere più rapido l’accesso ai prodotti e facilitare la comparazione tra due o più beni simili. Infine, una nuova soluzione potrebbe rendere maggiormente visuale la ricerca dei prodotti attraverso l’implementazione di una serie di gallerie al posto dei tradizionali elenchi.

Garden ricorda molto da vicino alcune iniziative analoghe concepite per consentire agli utenti di sperimentare e valutare le novità prima della loro definitiva introduzione. Google adotta tale strategia attraverso i propri Labs, uno spazio per la sperimentazione delle nuove soluzioni utilizzato da numerosi utenti e utile per comprenderne l’effettiva validità. Il sistema da poco adottato dovrebbe consentire a eBay di coinvolgere maggiormente i propri iscritti nella fase di sviluppo delle funzionalità per il portale, evitando le proteste che regolarmente emergono all’indomani dell’introduzione delle nuove opzioni o delle modifiche ai servizi già esistenti e che coinvolgono tanto gli acquirenti quanto i rivenditori.

Notizie su: