QR code per la pagina originale

L’inventore del cellulare sta con Android

,

Dalla messa in commercio dell’iPhone si sono susseguiti i tentativi della concorrenza di stare al passo delle vendite di Apple. Android è indubbiamente tra i sistemi operativi che possono dire di aver avuto un certo successo, e ora arriva anche la “benedizione” del padre dei telefoni cellulari, Martin Cooper, l’uomo che nel 1973 fece la prima chiamata con un telefonino.

In una recente intervista Cooper ha dichiarato di utilizzare, nel quotidiano, un Motorola Droid. Ha anche aggiunto di aver iniziato ad utilizzarlo per farsi un’idea di come sia il sistema operativo Android, e di avere avuto, fin’ora, dei riscontri molto favorevoli.

Malgrado la sua età, 81 anni, ha rivelato di provare molti cellulari e di tenersi aggiornato, soprattutto perché “continuate tutti a farmi domande in proposito”. Si è inoltre saputo che quella al Droid è stata una migrazione: Cooper aveva un iPhone, ora passato al nipote, scoprendosi più a suo agio con Android per le attività tipiche di un uomo della sua età.

Dopo il parere positivo di Linus Torvalds (in effetti più incentrato sul Nexus One), Android incassa anche l’approvazione di un altro pioniere della tecnologia. Certo, entrambe le opinioni sono un po’ viziate: Torvalds è il padre di Linux, sistema operativo su cui si basa Android, mentre Cooper è stato CEO di Motorola per anni, al settore ricerca e sviluppo. Tuttavia rimangono opinioni autorevoli, non in grado di smuovere il mercato di massa ma segnano punti a favore nella sfida all’iPhone.

Notizie su: