QR code per la pagina originale

Le condoglianze? Ora si fanno sul Web

,

Il nome giusto sarebbe forse “condoglianze 2.0“, utile a indicare la versione “social” e basata su Internet dei classici messaggi che amici, parenti o semplici conoscenti sono soliti rivolgere ai familiari di una persona scomparsa per testimoniare, in qualche modo, il proprio dolore.

Si tratta dell’iniziativa lanciata da un’agenzia di Onoranze Funebri trentina, che ha pensato di aprire uno spazio sul proprio sito Web in cui si potranno pubblicare messaggi di cordoglio o anche delle epigrafi, identiche in tutto e per tutto ai classici manifesti che talvolta vengono affissi ai muri per avvisare della scomparsa di una persona.

L’idea è quella di consentire anche ai parenti più lontani di poter partecipare, seppur virtualmente, al triste evento, sfruttando l’immediatezza e l’universalità di Internet per condividere in maniera semplice e diretta anche questo tipo di esperienza.

Le epigrafi digitali consentono anche a chi non si trova sul luogo di essere informati circa la data, l’ora e il luogo dei funerali, dando inoltre la possibilità di inviare il proprio messaggio di cordoglio tramite un apposito form, che si apre tramite un link posizionato appena sotto l’annuncio.

Ecco come spiega l’iniziativa Antonio Zandonatti, uno dei titolari della ditta che ha avuto l’idea:

Ciò consente di far interagire le persone anche quando vivono lontani, magari in altri continenti. Spesso è difficile diffondere la notizia di un lutto, sia per chi sta a Rovereto e deve farlo sapere a tutti i parenti all’estero, magari in Australia, sia per chi viceversa sta all’estero e deve avvisare dell’accaduto i parenti residenti in Vallagarina.

Il servizio è gratuito e, secondo le intenzioni degli ideatori, potrebbe rappresentare un mezzo di grande efficacia al punto da diventare un punto di riferimento tra la comunità locale e i tanti emigranti all’estero.

Notizie su: