QR code per la pagina originale

Firefox 4, spunta la prima Release Candidate

La prima Release Candidate di Firefox 4 è disponibile per il download. La release finale è attesa entro la fine del mese di marzo.

,

Il tempo stringe e la fine del mese di marzo si avvicina giorno dopo giorno. L’obiettivo in casa Mozilla è quello di rilasciare Firefox 4 entro gli inizi di aprile e stando a quanto annunciato sembra che i preparativi siano ben avviati: gli sviluppatori hanno infatti reso noto di aver pubblicato la prima Release Candidate della quarta edizione del browser del panda rosso, con la quale vogliono dare un assaggio di quanto nuovo è presente nell’applicazione in attesa della release finale.

A meno di spiacevoli sorprese da qui alla fine del mese, l’edizione stabile di Firefox 4 sarà sostanzialmente identica alla RC appena rilasciata: ciò significa che da ora in poi nessuna funzionalità sarà più introdotta, con gli ingegneri che si occuperanno esclusivamente di correggere celermente i bug segnalati dai volontari che da diversi mesi testano le versioni di sviluppo del browser. Firefox 4 RC è dunque una ricca anteprima di quella che sarà l’applicazione con la quale la Mozilla Foundation risponderà a Google Chrome 10 ed Internet Explorer 9.

Proprio quest’ultimo sarà rilasciato in data 14 marzo, mentre nella giornata di ieri Chrome ha tagliato quota dieci in release stabile. Il mese di marzo si prospetta così ricco di novità per il mondo dei browser, con i tre principali contendenti che continuano la sfida a colpi di annunci, rilasci e funzionalità per attrarre nuovi utenti e fidelizzare quelli già conquistati.

Tra le principali innovazioni introdotte in Firefox 4 figurano un nuovo motore per la gestione di JavaScript, una funzionalità denominata “Do Not Track” utile per garantire la propria privacy, l’integrazione di Sync all’interno del browser per sincronizzare password e segnalibri, la modalità di visualizzazione delle schede Panorama, una maggiore compatibilità con le ultime tecnologie in materia di web publishing (HTML5 e CSS3 in primis) ed un nuovo sistema per la gestione delle estensioni.

E poi si inizierà subito a pensare alla release 5: i piani futuri della fondazione prevedono una accelerazione nello sviluppo ed è pertanto presumibile un rilascio in tempi brevi di più versioni per recuperare il tempo perduto.

Fonte: Mozilla Blog • Via: PCWorld • Immagine: aretadobem • Notizie su: ,